Vanessa Kandiyoti Mindfulness e meditazione intervista e sessioni gratuite

Vanessa Kandiyoti Mindfulness e meditazione intervista e sessioni gratuite
37408feaba

Credito immagine @ Camilla Akrans per Harpers Bazaar

Che si tratti delle pressioni del lavoro da casa, della lotta per l’autoisolamento o semplicemente dell’ansia generale dell’attuale situazione mondiale, ognuno di noi deve affrontare nuove lotte quotidiane e ostacoli per affrontare quella consueta. Questo sta avendo un impatto negativo sulla salute mentale per molti, ma cosa possiamo fare per aiutare? Ho parlato a Vanessa Kandiyoti, un Insegnante di Mindfulness e Meditazione e Autore di “The Jewel Process”, per avere qualche consiglio su come possiamo fare piccoli passi e fare piccoli cambiamenti per sentirci meglio con la vita in questo momento.

QUESTO POST CONTIENE LINK DI AFFILIAZIONE

RICORDA SOLO: fai quello che senti di poter fare. Se certi giorni il meglio che puoi fare è niente, va bene, non giudicarti. Prova solo a muoverti, prova a camminare, ascolta musica e ascolta ciò di cui il tuo corpo ha bisogno.

Wendy Rowe

Credito immagine: Vanessa Kandiyoti

Vanessa Kandiyoti su Mindfulness e meditazione

D: Alla luce della situazione attuale, quali sono alcuni passi che tutti possiamo intraprendere per combattere lo stress e l’ansia?

UN: Un ottimo modo per gestire qualsiasi ansia che potresti comprensibilmente provare in questo momento è innanzitutto darti aspettative realistiche. Nel clima attuale, fai ciò che puoi fare realisticamente e praticamente per ridurre al minimo il rischio di infezione, ad es. lavarsi le mani accuratamente e regolarmente, evitare il contatto ravvicinato con gli altri, mangiare i cibi giusti per mantenere forte la propria immunità, ecc. Oltre a questo, è una buona idea darsi uno scopo ogni giorno. Cerca di escogitare un programma per ogni giorno di quelle che chiamiamo attività significative per impedire alla tua mente di deviare verso quelle cose che sono in qualche modo per lo più fuori dal tuo controllo. Può essere qualsiasi cosa: compiti di pulizia eccezionali, recuperare il ritardo con la lettura di romanzi o provare qualcosa che hai sempre voluto fare, come cucinare o scrivere in modo creativo. Questo ti darà un senso di realizzazione che, si spera, dovrebbe aiutare a smorzare lo stress e l’ansia.

Credito immagine @ Camilla Akrans per Harpers Bazaar

In Mindfulness Meditation l’idea è di essere e accettare tutto ciò che stai attraversando, cioè pensieri, emozioni e mentre ti eserciti a guardare, diventi l’osservatore di quei diversi scenari, libero da giudizi e con auto-compassione. Non sappiamo cosa tutto questo potrebbe innescare dentro di te, quindi che ne dici di incontrare il luogo dentro di te che ha bisogno del supporto, che deve essere trattenuto e rassicurato. Una volta che ti siedi e osservi, usando il respiro come un’ancora per tornare al momento presente ogni volta che la tua mente ti accompagna nel futuro, noterai che il tuo sistema nervoso inizia a calmarsi e che potresti anche essere preso da un senso di pace e profonda accettazione. Ma prima, si tratta di trovare la capacità di sedersi e guardare, senza reagire o essere duri con noi stessi.

Credito immagine @ Camilla Akrans per Harpers Bazaar

D: Come si mantiene una mente sana mentre si è in autoisolamento?

UN: Una delle cose principali per una mentalità sana sarebbe concentrarsi sul mantenimento del contatto sociale. L’autoisolamento non significa isolamento sociale. Sebbene la tecnologia moderna possa spesso essere una distrazione non necessaria nella normale vita quotidiana, questi sono tempi senza precedenti e quindi i vantaggi superano i costi in questo caso. Chiama i tuoi amici e familiari o, meglio ancora, videochiamali. Noi esseri umani siamo creature sociali per natura, quindi è importante mantenere i contatti sociali con qualcuno fuori casa ogni giorno, al telefono, su Skype o anche solo parlando con il tuo vicino. Fai di più di ciò che fa bene al tuo sistema nervoso e calmalo con azioni costruttive; fai una passeggiata quando puoi o metti un po’ di musica e balla in casa, l’importante è cercare di trovare il modo di muovere il tuo corpo in un modo che ti aiuti a scaricare la tensione. Sebbene sia importante dare voce alle tue difficoltà, cerca di mantenerle in prospettiva e concentrati anche sugli aspetti positivi di cui ce ne saranno sempre alcuni. Di recente ho parlato con un’amica che ora lavora da casa e mi ha raccontato di come per la prima volta dopo anni ha avuto la possibilità di accompagnare sua figlia da e per la scuola ogni giorno. L’ho trovato bello come aveva trovato il suo rivestimento d’argento. Infine, stai lontano da troppe notizie. È importante essere informati, ma troppo non farà che alimentare il fuoco.

D: Molti di noi ora lavorano da casa. Quali sono alcuni modi in cui possiamo ottenere il nostro equilibrio tra lavoro e vita privata?

UN: Siamo creature abitudinarie e quindi può essere necessario un po’ di adattamento per passare dal lavoro in ufficio insieme alla tua comunità, al lavoro da casa da solo. È necessario un cambiamento di mentalità e facilitare una sorta di programma. Dovrai dargli una certa flessibilità fino a quando non troviamo una routine che ti sembri giusta, quindi allenta la pressione per stabilirti in nuovi modi. L’obiettivo finale è stabilire dei limiti in modo da poter esercitare l’autodisciplina per destreggiarsi tra entrambi all’interno dello stesso spazio senza compromettere nessuno dei due. Concentrati su cose come creare uno spazio di lavoro dedicato, stare lontano dai social media ed evitare la procrastinazione che dovrebbe aiutare a non far scivolare i tuoi standard professionali. Se non lo faresti quando sei in ufficio, allora non farlo quando sei a casa. Con la stessa misura, chiudi il tuo laptop una volta terminato l’orario di lavoro e, a meno che non sia una questione urgente, resisti alla tentazione di continuare il tuo lavoro tutta la notte. Riposo e relax sono importanti per essere produttivi il giorno successivo.

D: A causa del clima attuale, quale dovrebbe essere la nostra dieta?

UN: La dieta è una parte fondamentale per mantenersi mentalmente sani durante l’autoisolamento. Sappiamo tutti che il cibo che mangiamo ha un effetto diretto sulla nostra mente e sul nostro corpo. Resisti alla tentazione naturale di mangiare bene e, invece, cerca di concentrarti su cibi ricchi di antiossidanti, come tè verde, frutta e verdura. Questo non solo terrà a bada i sentimenti di pigrizia, ma aumenterà anche la tua immunità. Cerca di evitare anche i cibi che scatenano l’infiammazione; quindi, riduci l’assunzione di caffeina, evita zucchero, latticini, glutine e cerca di ridurre anche l’alcol.

Vanessa sta attualmente ospitando meditazioni giornaliere di 30 minuti online alle 8:30 ora del Regno Unito e tu puoi trova di più anche sul suo sito

Per alcune idee di ricette salutari puoi dare un’occhiata al mio libro Eat Beautiful o vedere alcune delle ricette qui; tra cui zuppa di cavolo, torta di pesce, palline energetiche di datteri e brownies vegani crudi

© Wendy Rowe. Tutti i diritti riservati.

37408feaba