Un’estetista spiega: il modo giusto per esfoliare il viso

Un'estetista spiega: il modo giusto per esfoliare il viso
37408feaba

Ogni stagione offre una meravigliosa opportunità per esaminare la tua cura quotidiana della pelle e apportare le modifiche necessarie. L’esfoliazione è un passaggio chiave in un tipico regime di cura della pelle.

Con così tante idee sbagliate su come e perché esfoliare, ho pensato che uno scrub facciale a tema autunnale e alcuni suggerimenti e trucchi sarebbero stati l’accompagnamento perfetto per una transizione verso l’autunno.

Perché esfoliare?

Perché abbiamo bisogno di esfoliare? Pelle morta, trucco, olio e radicali liberi hanno tutti un serio impatto sulla nostra pelle. Infatti, con l’avanzare dell’età, il nostro tasso di autoesfoliazione cambia.

Quando siamo bambini, la nostra pelle fa un lavoro favoloso nel rimuovere quegli strati. Ma quando invecchiamo, diventa più difficile per la nostra pelle fare il lavoro da sola.

Quello che succede è che i nostri pori finiscono per ostruirsi e gli strati superiori della pelle diventano opachi e spessi, creando tonalità della pelle irregolari. Quindi abbiamo bisogno di esfoliare per aiutare la nostra pelle a fare il suo lavoro!

Cosa uso per esfoliare?

Ci sono due modi in cui possiamo esfoliare, chimico e fisico.

Esfoliazione chimica

L’esfoliazione chimica utilizza prodotti contenenti alfa-idrossiacidi (AHA), come acido glicolico o acido lattico, e beta-idrossiacidi (BHA) come l’acido salicilico. Troverai spesso questi acidi in peeling, sieri e creme idratanti per il viso.

Questi composti aiutano a dissolvere i legami che tengono insieme le nostre cellule morte della pelle [source]. Sono usati per aumentare il tasso di ricambio della pelle, che aiuta a liberare i pori che normalmente porterebbero a sfoghi di acne esteticamente spiacevoli [source]. L’esfoliazione chimica viene anche utilizzata per migliorare la struttura della pelle, trattare le cicatrici da acne, le rughe e gli effetti dell’invecchiamento [source].

Esfoliazione fisica

L’esfoliazione fisica può essere eseguita dal tuo dermatologo o con scrub casalinghi utilizzando determinati strumenti per strofinare manualmente la pelle morta e aprire i pori (ad esempio, scrub viso).

Entrambe le tecniche di esfoliazione sono utili da incorporare nelle nostre routine settimanali poiché servono a scopi diversi. Per i miei clienti viso, consiglio di utilizzare un esfoliante fisico (scrub) circa 2-3 volte a settimana.

Mi piace anche consigliare un esfoliante chimico con alfa-idrossiacidi, a seconda dell’età, del tipo di pelle e della sensibilità, da utilizzare anche più volte alla settimana.

Qual è il modo giusto per esfoliare?

Per un fisico esfoliazione, ti consigliamo di iniziare con una faccia pulita. Non deve essere necessariamente asciutto se ti sei appena lavato il viso. Prendi uno scrub per il viso con la punta delle dita e inumidisci leggermente le mani. Usando solo il mignolo e l’anulare, muovi delicatamente con movimenti circolari attorno al viso, evitando la zona degli occhi.

Se stai usando uno scrub progettato per il corpo o che contiene sale, non usalo sul viso. Se uno scrub è troppo abrasivo, può lasciare piccoli graffi sulla pelle che non puoi vedere o rompere i vasi sanguigni.

Non è necessario esercitare una pressione extra, basta spostare lo scrub sul viso per fornire una pressione sufficiente per portare a termine il lavoro. Lavare con acqua tiepida e seguire con una crema idratante.

Chimico esfolianti devono essere applicati con attenzione in base alle istruzioni del prodotto. I peeling chimici possono essere irritanti e provocare eruzioni cutanee, specialmente nelle aree in cui la pelle è più delicata e sottile, come il contorno occhi.

Assicurati di aver eseguito un cerotto di prova all’interno del gomito o dietro l’orecchio per valutare se il prodotto ha causato irritazioni, bruciori o eruzioni cutanee. Se la buccia consiglia solo 5-10 minuti, non dare per scontato che lasciandola su 10-20 significa che funzionerà meglio.

Segui anche le indicazioni sul siero o sulla crema idratante. Alcuni esfolianti chimici devono essere utilizzati per alcuni minuti e lavati via; altri sono progettati per essere applicati e lasciati in posa, come un siero. Quindi leggi attentamente le tue etichette!

Errori e idee sbagliate di esfoliazione

Ho la pelle secca, quindi è meglio non esfoliare.

Sbagliato! La pelle secca è in genere un’indicazione di cui potresti aver bisogno per migliorare il tuo gioco di esfoliazione. Quando le cellule della pelle muoiono e perdono, a volte creano chiazze squamose e secche sul viso. Incorporare regolarmente l’esfoliazione nella tua routine, insieme a un’adeguata idratazione, aiuterà immensamente con la pelle secca.

Dovrei esfoliare ogni singolo giorno.

Non per la maggior parte delle persone. Imparare cosa è meglio per la tua pelle è fondamentale.

Per alcuni tipi di pelle, potrebbe essere vero che un’esfoliazione più frequente può essere utile. Ma a volte, un’esfoliazione eccessiva provoca secchezza nello stesso modo in cui può farlo una sottoesfoliazione.

Inizia lentamente e prenditi il ​​tempo per conoscere la tua pelle. Aumenta la frequenza dopo circa una settimana e prendi nota della risposta della tua pelle.

Incoraggio sempre i clienti a rafforzare la loro tolleranza, in particolare agli esfolianti chimici. Il tuo obiettivo è una volta a settimana, poi due a settimana e infine 2-4 volte a settimana.

I colli non hanno bisogno di esfoliazione.

Non vero. Purtroppo, la zona del collo viene spesso dimenticata e necessita della stessa attenzione e prodotto del resto del viso. Non salteresti la crema solare sul collo, quindi non saltare nemmeno l’esfoliazione!

Scrub ed esfolianti chimici non dovrebbero essere usati lo stesso giorno.

Questo non è sempre il caso. Ti assicuro che uso regolarmente uno scrub e una maschera esfoliante sulla maggior parte dei miei clienti viso. La chiave è non irritare troppo la pelle.

Anche una leggera pressione è essenziale quando si utilizza uno scrub. Basta prendere nota del fatto che alcuni esfolianti provocano formicolio o bruciore e l’uso di uno scrub in anticipo potrebbe intensificare questi sentimenti. Ma se hai la pelle sensibile o hai spesso arrossamenti, faresti meglio a separare i giorni in cui usi uno scrub e un AHA o BHA.

Ora mettiamoci al lavoro per crearne uno nostro scrub viso autunnale!

Scrub viso alle spezie di zucca

  • 1 tazza di zucchero di canna (più è fine, meglio è)
  • 1/2 tazza olio di jojoba per la pelle grassa, o 1/2 tazza olio di cocco per pelli secche/normali
  • 1/2 cucchiaino di spezie per torta di zucca
  • Olio di alcune capsule di vitamina E o 1/2 cucchiaino olio di vitamina E

Unire tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene. Applicare sulla pelle pulita usando l’anello e la punta delle dita del mignolo e acqua tiepida. Muovi delicatamente lo scrub su viso e collo, evitando il contorno occhi.

Dopo aver eseguito alcune rotazioni sul viso, risciacquare con acqua tiepida. Ricorda, più leggera è la pressione, meglio è!

Dai un’occhiata a questo post per altri scrub viso per ogni tipo di pelle!

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Rina Mary Allawh, MD, un dermatologo che pratica dermatologia medica per adulti e pediatrica, trattamento del cancro della pelle e dermatologia estetica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

263

37408feaba