Una guida di Karl Plewka

Una guida di Karl Plewka
37408feaba

Credito immagine @ Craig Salmon con styling e toelettatura di Soraya Dayani

Viviamo in tempi turbolenti, sia politicamente, ecologicamente e, direbbe qualcuno, culturalmente. Ma anche in tempo di guerra i cosmetici hanno giocato un ruolo significativo. Prendi il rossetto rosso indossato durante la seconda guerra mondiale, da donne che credevano che fosse loro dovere patriottico apparire glamour come le star del grande schermo, e possiamo vedere la necessità di uno smalto anche durante i periodi più travagliati della nostra storia. Allora, che dire del trucco per gli uomini?

Nel 2020 le nostre battaglie sono ancora molte, ma un recente cambiamento interessante nel barometro culturale è un nuovo e significativo aumento del trucco maschile. Allora perché questa cosiddetta rivoluzione nei cosmetici maschili sta accadendo ora? Jake Xu, co-fondatore di Cosmetici Shaker spiega: “Ci sono due fattori principali; 1) La cultura pop e programmi TV come Love Island, TOWIE e RuPaul’s Drag Race hanno contribuito ad abbattere gli stereotipi di genere, hanno sfidato la mascolinità tossica e rimosso lo stigma intorno agli uomini usando prodotti cosmetici. 2) Movimenti come #metoo suscitano conversazioni su cosa significhi essere un uomo ed essere ‘maschili’ in questi giorni ed età. Gli uomini moderni non si relazionano né si associano alla mentalità, allo stile di vita o agli standard di un certo stereotipo. Ora stiamo vivendo la nostra verità ed esprimere la nostra mascolinità a modo nostro, sentendoci sicuri e sicuri di noi stessi nella nostra stessa pelle.

Se la definizione di mascolinità è stata contestata in un modo che non è mai stato prima, possiamo forse incolpare i social media per aver alimentato un messaggio innato verso gli uomini che li incoraggia a sembrare eccessivamente perfezionati, persino “falsi”, proprio come il loro Instagram, per lo più femminile controparti di sexbot: un aspetto orribile che offre un ideale di femminilità distorto e distorto? Voglio dire, chi sono questi narcisisti del nouveau? Wendy Rowe spiega: “Oggi gli uomini possono essere molto più appariscenti con il trucco e penso che accettiamo molto di più gli uomini che indossano cosmetici grazie ai social media”.

In effetti, cresce anche il numero di blogger di bellezza maschili su YouTube in cui stanno crescendo star come Stella Jefree (16 milioni di follower su Instagram), Giacomo Carlo (18 milioni di follower su Instagram) e Manny Guitierrez (4 milioni di follower su IG) valutano i cosmetici, forniscono tutorial sul trucco e pubblicizzano i prodotti. Ma parlando di social media in generale, il trucco maschile è solo un’altra scusa per l’ego millenario per urlare: “CIAO! Che dire di me? Me? ME!”.

Tale focalizzazione sulla vanità maschile è una mera fase o una tendenza? Sono spesso ignaro dei capricci e dei cambiamenti del cambiamento. Sono davvero un uomo e ho la mia storia con il trucco. Sono nato troppo tardi per unirmi alla sfilata di pavoni, ragazzi dell’Essex pesantemente dipinti di New Romantic London e The Blitz Club, ma i miei bisogni non erano mai stati di accentuare ciò che avevo già, erano più di coprire, soprattutto perché l’acne mi ha devastato per la maggior parte del la mia adolescenza e vent’anni. Wendy è d’accordo: “Gli uomini si sono sempre truccati, dal periodo rinascimentale al New Romantic degli anni ’80, penso solo che ora ci sono più opzioni per renderlo molto meno rilevabile”.

Ho fatto molta strada da quando mi sono fatto sembrare un membro del cast di Cats con il mio bronzer Guerlain Terracotta Pour Homme e la cipria Custom-blend di Prescriptives, ma poiché i marchi da Tom Ford a Chanel e YSL ora creano gamme di trucco esclusive per uomini e i meteorologi prevedono che un uomo su quattro utilizzerà un qualche tipo di trucco tra cinque anni, conclude Rowe: “In futuro penso che vedremo molti più marchi rivolti a uomini e donne per le loro esigenze cosmetiche. Perché ammettiamolo, solo perché qualcosa è commercializzato verso un genere specifico, che è l’unico modo in cui può essere utilizzato il trucco è per tutti perché è tutta una questione di autoespressione, e come truccatrice non ci sono regole!!” E sarò subito lì. Davanti alla coda. Pronto per la battaglia.

Grazie Carlo! Dai anche un’occhiata @sallyoneill1 e @jamie_grooming su instagram. E resta sintonizzato per il prossimo post di Karl in cui raccoglie alcuni dei migliori prodotti per il trucco per gli uomini…

LEGGI SUCCESSIVO: Manutenzione estrema per gli uomini | Trucco uomo AI20

© Wendy Rowe. Tutti i diritti riservati.

37408feaba