Un nutrizionista olistico spiega: rotazione dei semi

A Holistic Nutritionist Explains: Seed Rotation
37408feaba

La rotazione dei semi è un perfetto esempio di utilizzo del cibo come medicina per bilanciare i livelli ormonali in modo naturale. Questa pratica aiuta a regolare e sostenere il ciclo mestruale aumentando i livelli di estrogeni nella prima parte e i livelli di progesterone nella seconda parte. Semi diversi contengono diversi tipi di nutrienti di cui i nostri ormoni hanno bisogno durante tutto il ciclo.

Un nutrizionista spiega la rotazione dei semi

A chi è rivolta la rotazione dei semi?

Questa pratica può essere utilizzata da chiunque stia vivendo periodi assenti o irregolari, cicli anovulatori, flussi abbondanti, crampi o sintomi di sindrome premestruale, nonché da donne che cercano di aumentare la fertilità o che stanno attraversando la perimenopausa e la menopausa.

Come funziona?

Il primo giorno del ciclo mestruale è il primo giorno del ciclo. Dal giorno 1 al 14, l’obiettivo è aumentare gli estrogeni che costruiscono il rivestimento uterino. Questa è chiamata la fase follicolare. I semi di lino e i semi di zucca forniscono i nutrienti (come lignani e zinco) necessari per supportare la produzione di estrogeni, oltre a favorire l’eliminazione eccessiva degli estrogeni.

Il giorno 15-28 è noto come la fase luteale. Dopo l’ovulazione, il corpo luteo secerne progesterone che aiuta ad ispessire il rivestimento uterino e prepararlo per l’impianto. L’alto contenuto di zinco nei semi di sesamo e di vitamina E nei semi di girasole favoriscono la produzione di progesterone.

Come si fa?

La prima fase del ciclo è chiamata Fase follicolare (giorno 1-14). Durante questi quattordici giorni, è meglio assumere una dose giornaliera di:

  • 1 cucchiaio. semi di lino appena macinati*
  • 1 cucchiaio. semi di zucca

La seconda fase del tuo ciclo è chiamata Fase Luteale (giorno 15-28). Durante questi quattordici giorni, è meglio assumere una dose giornaliera di:

  • 1 cucchiaio. semi di sesamo appena macinati* o tahini
  • 1 cucchiaio. semi di girasole o non zuccherati Burro Di Sole

*Raccomando semi di lino e semi di sesamo appena macinati. È importante macinarli freschi, invece di acquistarli pre-macinati (come la farina di lino) perché gli oli che contengono sono delicati e possono ossidarsi facilmente. Se non ne hai già uno, puoi prendere un macinaspezie o un macinacaffè economico e usarli per macinare i semi. Per comodità, puoi macinarne abbastanza per la settimana e conservarli in un barattolo di vetro o altro contenitore sigillato in frigorifero per mantenere la massima freschezza.

Come incorporare i semi nella tua dieta quotidiana?

Puoi facilmente aggiungere semi o burri di semi a frullati, yogurt e farina d’avena/porridge a colazione, o cospargerli su insalate e zuppe a pranzo oa cena. Mi piace preparare semplici salse a base di burro di semi con burro di girasole o tahini da condire su insalate, ciotole macro o verdure cotte. La mia salsa super semplice è: 1 cucchiaio di tahini + 1 cucchiaio di ammino al cocco + 1 cucchiaio di acqua, mescolati insieme in una ciotolina. Se desideri altre idee per la salsa a base di burro di semi, dai un’occhiata il mio libro di ricette che ne ha un sacco di buonissimi!

E le donne che non hanno le mestruazioni o che sono in menopausa?

Le donne con amenorrea (assenza di un ciclo mestruale) o le donne in menopausa possono praticare la rotazione dei semi allineata al ciclo lunare. Puoi semplicemente Google quando c’è la luna nuova e piena o scaricare un’app sul tuo telefono come “Moon Free”. Considera il giorno 1 della luna nuova (cioè il primo giorno delle tue mestruazioni / fase follicolare) e il giorno 15 della luna piena (cioè quando passi ai semi della fase luteale).

Quanto velocemente puoi aspettarti di vedere i risultati?

Poiché il ciclo dei semi è un processo naturale, non è una soluzione rapida e non funziona come un farmaco. Possono essere necessari fino a 3 mesi per vedere un miglioramento significativo dei sintomi legati al ciclo mestruale. Cerca di essere paziente e coerente con esso!

Se stai lottando con squilibri e sintomi ormonali significativi, ti consiglio di lavorare con un professionista olistico che può aiutarti a determinare la causa principale dei tuoi squilibri e fornirti guida e supporto per risolvere questi problemi.

Domande frequenti:

L’olio di semi di lino può essere utilizzato al posto dei semi di lino macinati? L’uso dei semi macinati invece dell’olio è preferito poiché la fibra solubile e insolubile è utile. In particolare, si muove attraverso il sistema digestivo spazzando via i rifiuti, compresi gli ormoni metabolizzati. Va bene anche l’olio di lino, ma non al posto dei semi. Inoltre, assicurati di conservare l’olio di lino in frigorifero poiché si ossida rapidamente.

Perché non posso usare semi di lino interi? La macinazione dei semi di lino rende i lignani più biodisponibili. Se hai un frullatore ad alta potenza come un Vitamix, puoi aggiungere i semi di lino interi al tuo frullato e saranno completamente macinati!

Posso mangiare più semi di 1 cucchiaio di ciascuno? Certamente! Un cucchiaio di ciascuno al giorno è la dose medicinale raccomandata, ma puoi mangiarne di più.

Altri semi come la canapa e la chia sono vietati mentre si pratica la rotazione dei semi? Altri semi non hanno effetto, quindi puoi usarli liberamente per tutto il mese.

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dal Dr. Kimberly Langdon, MD, un ostetrico/ginecologo formatosi all’università con 19 anni di esperienza clinica. Scopri di più sul comitato di revisione medica di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

177

37408feaba