Ricetta di unguento al carbone attivo fai-da-te

Ricetta di unguento al carbone attivo fai-da-te
37408feaba

Ogni estate, mio ​​padre tirava fuori il carbone attivo quando qualcuno riceveva una puntura di zanzara o la puntura di un’ape occasionale. Avrebbe fatto una pasta aggiungendo un po’ d’acqua al carbone attivo e al bicarbonato di sodio e l’avrebbe applicata sulla pelle.

Ha fatto un gran pasticcio, quindi siamo andati in giro con una benda di carta assorbente per ore. Sono sempre stato scettico sui rimedi naturali di papà, ma questo ha funzionato!

Quindi sono felice che il carbone attivo sia di nuovo popolare e questa ricetta di pomata al carbone attivo funziona altrettanto bene per estrarre punture, pruriti e schegge come le cose che usava mio padre.

Benefici della pomata al carbone attivo

A prima vista, questa ricetta sembra avere un numero intimidatorio di ingredienti insoliti. Carbone? Argilla? Olio infuso? Ma se sei interessato a costruire un kit di rimedi naturali, questi sono tutti buoni ingredienti da avere a portata di mano.

Carbone attivo & argilla

Sai come le maschere per il viso all’argilla vengono spesso utilizzate per estrarre le impurità dai pori? Lo stesso vale qui. Sia il carbone attivo che l’argilla estraggono le tossine dalla pelle, riducendo la puntura di morsi e punture. Quindi, perché questa ricetta è comunemente chiamata “unguento nero da disegno”.

Calendula

Abbiamo già parlato dell’olio di calendula infuso in precedenza per il mal di testa e la guarigione, e il processo è semplicissimo. Se si utilizza il metodo solare, basta coprire una manciata di calendula essiccata con olio in un barattolo ben chiuso e lasciarla riposare per un paio di settimane. L’olio infuso di calendula è facile da preparare e piacevole da avere a portata di mano grazie alle sue numerose proprietà curative per la pelle.

Oli essenziali

Olio di lavanda è un meraviglioso antinfiammatorio [source] che lenisce la pelle e tratta condizioni come eczema e psoriasi [source]. Nel frattempo, l’olio dell’albero del tè uccide i batteri, i funghi e i virus comuni, aumenta la guarigione delle ferite, elimina i radicali liberi e combatte l’infiammazione [source].

Ricetta Salve al Carbone Attivo

Dopo aver perso troppo tempo a tagliare barrette di cera d’api, ho scoperto pellet di cera d’api e – whoa – cambio di gioco! Molto più facile da dosare per le ricette, i pellet sono abbastanza utili perché circa l’80% delle ricette fai-da-te inizia con l’estrazione della doppia caldaia per sciogliere insieme cera d’api e oli.

Mentre stiamo parlando di sciogliere gli ingredienti, di recente ho scoperto quanto sia più facile sciogliere gli ingredienti direttamente nel contenitore di vetro che prevedi di utilizzare. Metti il ​​contenitore in una casseruola con un paio di centimetri d’acqua e scaldalo a fuoco basso. Nota: funziona solo con vetro resistente al calore. Dorky mi ha già sciolto un contenitore di plastica.

Per una ricetta come questa, vi consiglio di sciogliere in una ciotola di vetro a bagnomaria improvvisato e di trasferire il composto in contenitori in un secondo momento. Ci sono molte polveri e oli essenziali da aggiungere e mescolare, e questo può diventare complicato con vasetti di piccole dimensioni.

Come usare l’unguento al carbone

Quando sei pronto per usare la pomata, applicane una piccola quantità direttamente sulla pelle colpita da una puntura di insetto, una puntura o una scheggia.

Sì, questa roba è ancora un po’ disordinata, quindi coprila con una benda o un tovagliolo di carta. Continua ad applicare la pomata direttamente sulla pelle ogni 12 ore fino a quando non è più necessaria.

Non sorprende che anche il carbone e l’argilla attirino l’umidità dalla pelle, lasciandoti potenzialmente secca e squamosa dopo un uso prolungato. Assicurati di applicare una crema idratante leggera ogni tanto e fai una pausa se noti che il rossore peggiora.

Infine, sentiti libero di usare questo unguento come una maschera leggera per il viso se hai la pelle irritata o incline all’acne.

Domande frequenti sull’unguento di carbone

Posso usare questo unguento sulle bolle? Che dire delle punture di formiche di fuoco?

Sì, questa pomata è sicura da applicare su punture di insetti, punture, foruncoli, schegge e altre irritazioni cutanee minori.

Posso usare l’aloe vera in questa ricetta?

Sicuro! Consiglio di usare aloe acquistato in negozio poiché l’aloe fresca ridurrà drasticamente la durata di conservazione della tua pomata.

Inoltre, assicurati di lasciare raffreddare considerevolmente la tua miscela di unguento (vuoi che sia quasi solida, ma non del tutto) prima di aggiungere l’aloe. Quindi mescolare continuamente mentre la salsa si raffredda per evitare che si separi. Poiché l’aloe è a base d’acqua, con il tempo potrebbe affondare sul fondo, quindi mescolalo ogni tanto.

Il carbone attivo tira fuori l’infezione?

Sebbene il carbone attivo possa aiutare a lenire le piccole infezioni della pelle, molto probabilmente non avrà molto effetto sulle infezioni più grandi. Detto questo, gli altri ingredienti di questa pomata hanno potenti proprietà antibatteriche e antinfiammatorie e possono aumentare le proprietà curative di questa pomata.

Come sempre, se hai una ferita che non guarisce o che sembra peggiorare, vai dal tuo medico il prima possibile.

Quali sono altri tipi di argilla che posso usare nella mia pomata?

Qualsiasi tipo di argilla utilizzata per scopi estetici o medicinali va bene! Argilla francese, caolino, Rassoulo Terra di Fuller funzionerà tutto.

Per quanto tempo si conserva questa ricetta di pomata al carbone attivo?

Se conservato in un contenitore asciutto e ermetico, dovrebbe durare per almeno un anno.

Stampa

Ricetta Salve al Carbone Attivo

Il carbone attivo è un potente unguento per alleviare i morsi e le punture di insetti e persino per estrarre le schegge.

Tempo di preparazione5 min

Tempo di attività10 min

Tempo di raffreddamento2 ore

Tempo totale2 ore 15 min

Corso: Bagno e Corpo

Cucina: fai da te

Parola chiave: carbone attivo, unguento

Resa: 4 once

Autore: Stephanie Gerber

Costo: $ 10

Istruzioni

  • Usa una doppia caldaia per sciogliere insieme la cera d’api e gli oli. Unite il resto degli ingredienti e mescolate.

  • Versare in un contenitore con coperchio e lasciare raffreddare fino a quando non si indurisce. Conservare in un luogo fresco e buio.

Appunti

Quando sei pronto per usare la pomata, applicala direttamente sulla pelle colpita da una puntura di insetto, una puntura o una scheggia. Sì, questa roba è ancora un po’ disordinata, quindi copri con una benda o un tovagliolo di carta. Continua ad applicare la pomata direttamente sulla pelle ogni 12 ore fino a quando non è più necessaria. Se sei vegano, puoi usare cera di carnauba al posto della cera d’api.

Questo articolo è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Gina Jansheski, una pediatra autorizzata e certificata con oltre 20 anni di esperienza nella pratica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlare con il tuo medico prima di utilizzare questa ricetta per determinare cosa è meglio per te.

Foto di Ana Stanciu

95

37408feaba