Rendi la tua casa più accogliente con le candele stoppino in legno fai-da-te

Skip the learning curve that comes with making wood wick candles. We
37408feaba

Una delle prime attività che abbia mai avuto è stata un’attività di produzione di candele. Ricordo di essere stato sopra una piastra calda nella camera da letto della mia infanzia a sciogliere la paraffina e a versarla in vecchi contenitori per lo yogurt poiché non potevo permettermi stampi fantasiosi, davvero al sicuro.

In qualche modo, non ho bruciato la casa, ma non ho nemmeno guadagnato soldi. Forse era tutta la faccenda dei contenitori di yogurt a forma di candele, ma chi lo sa? Un salto in avanti di vent’anni e centinaia di candele dopo, e proprio quando pensavo di non poter più fare il mio gioco delle candele fai-da-te, ho scoperto le candele con stoppino in legno.

I tradizionali stoppini con anima in metallo per candele contengono tutti i tipi di petrolio e altri sottoprodotti chimici [source] e metalli pesanti [source] che vengono rilasciati nell’aria quando vengono bruciati. Ma gli stoppini in legno sono biodegradabili e sostenibili. E siamo onesti, sono molto più romantici, grazie a un bagliore tenue e sottile e a quel suono piuttosto scoppiettante che fanno.

Ma c’è anche un po’ di una curva di apprendimento che viene fornita con gli stoppini di legno. Nonostante quello che la gente di stoppino vuole che tu pensi, ci vuole un po’ di pianificazione e un pizzico di tentativi ed errori per metterli a posto.

Ecco come usarli con successo senza perdere tempo o strapparsi i capelli.

4 vantaggi degli stoppini in legno

Robusto e facile da usare

A differenza degli stoppini di cotone, gli stoppini di legno non richiedono un supporto per stoppino, bacchette, mollette o qualsiasi altra cosa per mantenere lo stoppino in posizione verticale. La maggior parte degli stoppini di legno sono dotati di fermagli stoppini e linguette adesive per tenerli in posizione, ma anche senza quelli, un po’ di cera può funzionare bene. Da lì, riempi semplicemente la nave di cera e lascia raffreddare.

Tempo di combustione più lungo

Gli stoppini di legno bruciano più lentamente rispetto agli stoppini tradizionali, il che significa che la tua candela durerà più a lungo.

Bruciore pulito

Dal momento che non contengono paraffina, metalli pesanti o sostanze chimiche cancerogene, gli stoppini di legno non rilasceranno tossine nell’aria mentre bruciano.

Sostenibile

Si dice che gli stoppini di legno siano più sostenibili delle loro controparti in cotone. Non solo si possono ottenere diverse migliaia di stoppini da un singolo albero, ma sono anche atossici e biodegradabili, quindi non intasano le discariche.

Come realizzare candele con stoppino in legno

Passo 1: Scegli i tuoi stoppini

Quando si tratta di scegliere uno stoppino, c’è solo una regola pratica: gli stoppini più larghi e più spessi bruciano più caldi, quindi li vuoi usare solo in contenitori più grandi. Se hai appena iniziato con gli stoppini di legno, ti consiglio di padroneggiare uno strato singolo prima di passare a stoppini più elaborati.

Stoppino a velo – Lo stoppino a strato singolo è lo stoppino di legno de facto a cui la maggior parte delle persone pensa. Di solito ha uno spessore di 0,02 pollici e genera una discreta quantità di calore e profumo.

Stoppino booster – Questi sono simili agli stoppini a strato singolo, tranne per il fatto che hanno una striscia di legno aggiunta nel mezzo. Il legno extra ti dà una fiamma più calda e più crepitio. Puoi creare il tuo stoppino pseudo-booster posizionando due stoppini uno dopo l’altro in un unico fermastoppino.

Stoppino a spirale – Questo è uno stoppino di cotone senza anima in legno (pensalo come una cannuccia di legno).

Come fai a sapere quale misura di stoppino prendere??

Bene, varia a seconda delle dimensioni del vaso, del tipo di cera e degli additivi profumati. Quindi devi testarli.

Gli stoppini hanno uno spessore compreso tra .02″ (il più sottile) e .04″ (il più spesso), con gli stoppini più spessi ideali per contenitori più grandi. Se stai usando un piccolo contenitore, come un recipiente da 8 once con un diametro di circa 3 pollici, inizia con uno stoppino a strato singolo da 0,02 pollici. E per vasi più grandi, prova stoppini più spessi/più larghi.

Quindi fai una candela di prova.

Hai trovato il tuo stoppino ideale quando la superficie della tua candela si scioglie completamente in 2 o 3 ore e hai una piscina di cera profonda circa ½ pollice con una fiamma da ½ pollice.

Passo 2: Prepara i tuoi stoppini

Alcuni tutorial online dicono che non è necessario immergere gli stoppini di legno prima dell’uso. Ma, onestamente, non ho mai fatto bruciare correttamente i miei stoppini di legno senza prima averli immersi.

In cosa li immergi dipende da te. Olio d’oliva, olio di mandorle dolcio addirittura sciolto cera di soia stanno bene. Ma personalmente, sono un fan di olio di cocco frazionato. È inodore e non irrancidisce molto rapidamente, quindi non dovrai preoccuparti che produca uno strano odore. Ma non aver paura di sperimentare tutto ciò che hai a casa.

Basta posizionare gli stoppini su un piatto o una ciotola poco profonda e coprire con olio. Potresti agitare un po’ gli stoppini per ricoprirli in modo uniforme, quindi lasciarli in ammollo per diverse ore o per tutta la notte. Il giorno successivo, elimina l’olio in eccesso e sei pronto per partire.

Se usi la cera, sciogli una piccola quantità di pianura cera di soia in un misurino profondo. Immergi uno alla volta gli stoppini di legno nella cera fusa, assicurandoti che entrambi i lati siano completamente coperti. Lascia sgocciolare la cera in eccesso e posiziona gli stoppini in un punto dove possono raffreddarsi.

Passaggio 3: Crea le tue candele

Forniture

Istruzioni per la candela con stoppino in legno

Prepara i tuoi stoppini in anticipo immergendoli per una notte in olio o cera. Come ho detto prima, preferisco l’olio di cocco frazionato, ma puoi usare qualsiasi olio hai a portata di mano.

Per realizzare le tue candele, inizia sciogliendo la cera. Aggiungi 1-2 tazze di scaglie di cera di soia in una brocca di cera di metallo e mettila in una piccola casseruola con un pollice d’acqua.

Quindi sciogliere la cera a fuoco basso. Puoi anche utilizzare un bollitore a bagnomaria o un misurino adatto al microonde e il microonde con incrementi di 30 secondi.

Aggiungi oli essenziali o oli profumati e mescola bene. Gli oli essenziali non forniscono tanto profumo quanto gli oli profumati commerciali, ma sono più non tossici. Se scegli di andare con oli essenziali, ecco una guida per aiutarti. La scelta spetta a te!

Pulisci tutti i residui oleosi dallo stoppino e fai scorrere lo stoppino in una clip per stoppino. Se i tuoi stoppini sono dotati di linguette adesive, posiziona un singolo adesivo sul fondo della clip dello stoppino e premi saldamente lo stoppino sul fondo della nave. (I miei stoppini non erano dotati di adesivi, quindi ho versato 1/8 di pollice di cera nella nave e ho tenuto lo stoppino in posizione per diversi secondi fino a quando non si è indurito.)

Con lo stoppino saldamente in posizione, riempi la nave per il resto del percorso, lasciando circa 1/2 pollice di spazio per respirare nella parte superiore. Lascia raffreddare per una notte.

Taglia lo stoppino. Puoi usare un tagliastoppino per legno, se ne hai uno, o delle normali forbici. Per ottenere un taglio netto e piatto, è utile un tagliastoppino.

Per ottenere il miglior profumo, lascia che la tua candela si indurisca almeno 2-3 giorni prima dell’accensione.

Domande frequenti sulla candela con stoppino in legno

Gli stoppini di legno sono sicuri da bruciare?

Sì, gli stoppini di legno non sono rivestiti con sostanze chimiche aggressive e producono una piccola fiamma a combustione lenta, che li rende molto più sicuri dei tradizionali stoppini di cotone.

Come si taglia una candela con stoppino in legno?

Per tagliare gli stoppini freschi che non sono stati ancora accesi, uso semplicemente le forbici da cucina. Se preferisci, puoi anche usare un tagliastoppino.

Per tagliare gli stoppini che sono stati precedentemente accesi, a volte uso le dita per rompere eventuali pezzi di legno carbonizzati. È inoltre possibile utilizzare un tagliastoppino o delle forbici.

Assicurati di tagliare lo stoppino prima di ogni bruciatura.

Perché il mio stoppino non sta acceso?

Se hai bagnato gli stoppini in anticipo e hai ancora problemi a far sì che lo stoppino rimanga acceso, potrebbe avere a che fare con le sue dimensioni. Potrebbe essere necessario uno stoppino più grande.

Potrebbe anche avere a che fare con quanto tempo hai lasciato bruciare la tua candela in precedenza. Idealmente, vuoi lasciarlo bruciare abbastanza a lungo da sciogliere la cera in modo uniforme su tutta la superficie della candela. Ciò previene il tunneling e può aiutare a garantire una dispersione della cera più uniforme.

Se lo stoppino non riesce a bruciare per più di qualche secondo prima di spegnersi, potrebbe essere necessario rimuovere il legno annerito e scheggiato nella parte superiore e riprovare.

Dalla mia candela esce fumo neroCosa faccio?

Tutte le candele produrranno fumo nero se le bruci abbastanza a lungo. Per mantenere il fumo al minimo, assicurati di tagliare lo stoppino a 1/8″ prima di ogni bruciatura.

Posso fare stoppini di legno da qualsiasi tipo di legno?

No, gli stoppini in legno dovrebbero essere realizzati solo con legno non trattato, realizzato appositamente per le candele. Si prega di non provare a creare i propri stoppini usando legno di balsa, tasselli, bastoncini artigianali o qualsiasi altro materiale di legno non testato.

7

37408feaba