Rendi il tuo regime più sostenibile

Rendi il tuo regime più sostenibile
37408feaba

Credito immagine @ Camilla Akrans per Vogue Cina

La bellezza sostenibile è qualcosa che mi interessa da anni, motivo per cui ho collaborato un paio di anni fa con La Bouche Rouge, un marchio di trucco sostenibile di lusso che produce splendidi rossetti ricaricabili. L’industria cosmetica produce 120 miliardi di unità di imballaggio ogni anno, che contengono prodotti contenenti microplastiche nascoste e sostanze chimiche che contribuiscono alla tossicità acquatica. Naturalmente, non acquistare mai più nulla non è davvero fattibile, ma ci sono una serie di semplici passaggi che tutti noi possiamo intraprendere come individui per ridurre il nostro impatto sul nostro ambiente. Ecco alcuni dei miei migliori consigli di eco-bellezza per diventare ecologici con il tuo regime di bellezza…

Credito immagine @ Camilla Akrans per Vogue Cina

Suggerimenti per l’eco-bellezza

Sii più esigente

Sono assolutamente favorevole alla sperimentazione quando si tratta del trucco e dei prodotti che usi, ma puoi limitare i tuoi livelli di spreco personale facendo i tuoi esperimenti nel negozio prima di acquistare. Spendendo solo per i prodotti che ami davvero, non solo risparmierai denaro, ma ti assicurerai di utilizzare i prodotti fino alla fine, piuttosto che buttare via fondotinta e mascara usati a metà (e la plastica in cui entrano) .

Sostituisci le salviette per il viso

Ci sono alcune situazioni (soprattutto in movimento) in cui le salviette per il viso sono l’unica opzione. Ma non c’è motivo di usare salviettine monouso ogni giorno per pulire. Le salviette per il viso costituiscono il 93% del materiale che si trova nei blocchi delle fognature e la maggior parte delle versioni non sono biodegradabili e impiegano fino a 100 anni per rompersi. Invece, opta per un detergente con un panno di mussola o passa a salviettine biodegradabili con cui viaggiare. Dovresti anche passare a punte q biodegradabili che hanno steli di carta, invece di plastica.

Credito immagine @ Camilla Akrans per Vogue Cina

Acquista in modo responsabile

Ho già accennato alla mia collaborazione con La Bouche Rouge, che mettono la sostenibilità al primo posto, ma ci sono una miriade di marchi che stanno adottando un approccio responsabile alla produzione e alla distribuzione. Ad esempio, hai letto l’articolo che ho postato sul marchio di bellezza a rifiuti zero Ethique? E il marchio di prodotti per la cura della pelle REN si è impegnato a ridurre i rifiuti entro il 2021, con la loro ultima iniziativa: una bottiglia realizzata al 100% con plastica riciclata e il 20% proveniente direttamente dagli oceani.

Vai biologico

Inizia a familiarizzare con le liste degli ingredienti dei tuoi prodotti (perché non dai un’occhiata al mio glossario degli ingredienti per la cura della pelle?) ed evita quelli che contengono BHA, BHT e filtri solari chimici che sono tutti dannosi per la vita acquatica. Se puoi optare per prodotti che utilizzano ingredienti di origine vegetale a emissioni zero di carbonio, è un buon inizio. Se vuoi maggiori informazioni, leggi la mia guida ai prodotti naturali e biologici (e come distinguerli).

Vittorie multiuso

Se puoi acquistare un prodotto invece di due, questo riduce gli imballaggi e i rifiuti che stai utilizzando e creando personalmente. Pensa ai colori delle labbra e delle guance, ai balsami di bellezza multiuso e agli oli rilassanti per il bagno e l’aromaterapia per il corpo. Questo alla fine si riduce a usare di nuovo meno prodotti, quindi siamo tornati al punto uno! Acquista meno, compra meglio.

LEGGI SUCCESSIVO: I marchi di bellezza sostenibili che amo

© Wendy Rowe. Tutti i diritti riservati.

37408feaba