10 migliori alimenti e diete per ridurre il dolore cronico

37408feaba

Tenere un diario di cibo e dolore

L’inserimento nel diario è davvero importante quando si soffre di dolore cronico perché ti aiuta a notare schemi diversi e tenere traccia di ciò che aiuta o non aiuta.

L’ultimo consiglio che può aiutarti a fare i giusti cambiamenti nella dieta per gestire il tuo dolore cronico è quello di tenere un diario. L’inserimento nel diario è molto importante quando si soffre di dolore cronico e si ha bisogno di cambiare la propria dieta perché aiuta a notare diversi schemi e tenere traccia di ciò che aiuta o non aiuta.

1. Vantaggi di tenere un diario

Prima di tutto, esaminiamo alcuni dei principali vantaggi di tenere un diario di cibo e dolore. Ti renderai presto conto che potrebbe essere ciò che è mancato nella tua vita quando cerchi di capire come aiutare con il tuo dolore cronico.

Puoi trovare i fattori scatenanti del dolore – Questo è uno dei motivi principali per tenere un diario quando si lotta con il dolore cronico. Devi capire esattamente cosa sta causando le riacutizzazioni del dolore, che sia correlato al cibo o meno. In molti casi, scoprirai che ciò che mangi o non mangi sta causando i fattori scatenanti del dolore, mentre in altri casi sono cose come l’attività fisica o la sua mancanza, lo stress e varie altre fonti.

Aiuta il medico a trovare le opzioni di trattamento – Puoi anche portare il tuo diario del dolore al tuo medico, che può vedere cosa stai mangiando, ma anche guardare i tuoi livelli di dolore. Cerca di tenere un diario ogni giorno e sicuramente quando hai molto dolore. Segnalo su un livello da 1 a 10 e indica cosa stavi facendo poco prima che iniziasse il dolore. Anche se non riesci a vedere uno schema, il tuo medico potrebbe essere in grado di vederlo.

È più facile vedere cosa stai mangiando – Cambiare la tua dieta è un po’ più facile quando registri ciò che stai mangiando. Il diario può essere utilizzato per organizzare i pasti della settimana e per vedere quali tipi di cibo stanno causando le tue riacutizzazioni. Questa è un’informazione davvero importante da imparare.

Il diario può distrarti – Inoltre, non sottovalutare quanto possa essere potente anche solo scrivere in un diario. Anche quando non stai registrando il tuo livello di dolore per la giornata o quello che hai mangiato, puoi comunque scrivere regolarmente le annotazioni del diario. È simile a un diario in cui scrivi come ti senti o cosa stai facendo. Scrivere può aiutare a concentrare la mente sull’argomento in questione e un po’ meno sul dolore. Questa può essere un’esperienza catartica, mentre aiuta anche a distrarti da quel dolore.

2. Trovare i fattori scatenanti del dolore

Quando stai scrivendo un diario per capire cosa scatena il tuo dolore, prima capisci che non noterai sempre uno schema. Alcuni tipi di dolore cronico sono completamente casuali, ma potrebbero esserci anche alcune cose che peggiorano il dolore o causano una maggiore frequenza di riacutizzazioni del dolore. Questo e ciò che stai cercando.

Continua a tenere un diario ogni giorno, segnando il dolore che provi, quando lo senti e cosa stavi facendo quel giorno e poco prima che iniziasse il dolore. Inoltre, prendi nota di quando il dolore si è fermato e di cosa hai fatto per cercare di farlo smettere. Questo può essere utilizzato anche a tuo vantaggio in futuro.

3. Registra regolarmente la tua dieta

L’altra parte di questo diario sarà il tuo diario dietetico. Questo è quando registri assolutamente tutto ciò che mangi o bevi, indipendentemente da cosa sia.

Questo non è un test e può essere qualcosa che vedi solo tu, quindi non cercare di inventare il tuo diario dietetico. Anche se non ti sei attenuto al piano stabilito dal tuo medico, registra comunque ciò che mangi.

Questo ha lo scopo di aiutarti con il tuo dolore cronico, quindi mentire o esagerare non sarà utile.

Quando vedi cosa mangi e quanto ne mangi, può essere utile per determinare se la tua dieta potrebbe causare il tuo dolore o se è qualcos’altro che lo sta innescando. Potresti perdere alcuni giorni, ma cerca di tenere il diario sempre con te e di scrivere quello che mangi il più spesso possibile.

Alleviare il dolore cronico è un processo continuo e non qualcosa che puoi risolvere in un solo giorno. Sii paziente con te stesso, apporta piccole modifiche e sarai sulla buona strada per gestirlo meglio.

Non dimenticare di seguirci Pinterest. Grazie per il tuo tempo e la tua lettura.

Le informazioni qui presentate non intendono in alcun modo fungere da consiglio medico. Se si verificano sintomi di qualsiasi tipo, consultare il proprio medico.

Contenuto relativo: Come il CBD può cambiarti la vita

37408feaba