Le migliori piscine all’aperto e sul tetto a Londra, New York e Parigi

Le migliori piscine all'aperto e sul tetto a Londra, New York e Parigi
37408feaba

Credito immagine @ Inez & Vinoodh per Vogue Parigi

Amo Londra in estate, ma quando fa molto caldo, puoi sentire il bisogno di scappare. Tuttavia, una vacanza non è sempre all’ordine del giorno, quindi se hai bisogno di trovare la tua piccola oasi a portata di mano, è ora che ti innamori della tua piscina all’aperto o lido locale. Potresti non saperlo, ma le capitali della moda hanno una vasta gamma di opzioni per nuotare all’aperto, dalle lussuose piscine sul tetto dell’hotel agli stagni balneabili ad accesso aperto che esistono da anni. Allora, cosa stai aspettando? È ora di tuffarsi…

Credito immagine @ Inez & Vinoodh per Vogue Parigi

Le migliori piscine all’aperto, lidi e piscine sul tetto a Londra, New York e Parigi

Credito immagine @ Inez & Vinoodh per Vogue Parigi

Le migliori piscine all’aperto di: Londra

Stagni balneabili di Hampstead Heath

Potresti pensare che i luoghi di nuoto più belli di Londra siano tutti riservati ai membri (molti di loro lo sono). Ma Hampstead Heath Swimming Ponds è una delle più belle località balneari selvagge del Regno Unito, immersa in 800 acri di parco a nord di Londra. Aperti dalle 7:00, ci sono stagni per uomini, donne e gruppi misti, e alcuni locali nuotano 365 giorni all’anno (ma sei libero di scegliere solo i giorni più soleggiati).

Casa Bianca di Città

Il gruppo Soho House conosce la chiave del cuore indaffarato dei londinesi… Luoghi chic dove rilassarsi con gli amici. Il loro ultimo club di West London, White City House, ospitato nell’ex BBC Television Centre, ha una splendida piscina panoramica completa di lettini jazz e viste spettacolari. Vale la pena pagare la quota associativa per l’estate!

Brockwell Lido

Alcune delle migliori gemme nascoste di Londra sono lì da decenni. Brockwell Lido è una graziosa piscina di 50 metri perfetta per allenarsi in forma, circondata da graziosi edifici art déco. Ci sono sempre eventi e attività che si svolgono negli edifici della comunità, quindi se sei un locale dai un’occhiata.

Casa di Shoreditch

Completamente riscaldata e aperta tutto l’anno, questa piscina all’aperto è il segreto peggio custodito nell’East London, quindi è spesso affollato nonostante sia un affare riservato ai membri. Tuttavia, per quanto riguarda i luoghi estivi della città, questo è il più carino, con audaci lettini a strisce rosse e bianche, piastrelle blu e viste meravigliose. Non c’è posto migliore per parcheggiare quando arriva l’ondata di caldo.

Credito immagine @ Inez & Vinoodh per Vogue Parigi

Le migliori piscine all’aperto di: New York

La spiaggia del Dream Downtown Hotel

Seduto in cima al Dream Downtown Hotel nel Meatpacking District, questo spazio si chiama The Beach e ha una piscina riscaldata con fondo di vetro (seduta in cima alla lobby sottostante) e una finta spiaggia. C’è una caffetteria con un menu messicano e un servizio bar, inoltre è aperta agli ospiti non dell’hotel attraverso l’acquisto di biglietti giornalieri.

Jimmy al The James

Nel cuore di SoHo, questa piscina sul tetto potrebbe essere piccola ma è uno dei luoghi di ritrovo delle feste della città in estate. Riservato agli ospiti dell’hotel durante la settimana, nei fine settimana ci sono feste estive in piscina ad ingresso gratuito al Jimmy, il bar sul tetto, con DJ, cocktail e viste fantastiche.

Piscina per pesci di Hamilton

Risalente agli anni ’30, questa piscina pubblica gratuita era un tempo utilizzata come piscina per l’allenamento delle squadre di nuoto olimpiche degli Stati Uniti grazie alle sue proporzioni olimpiche. Situato nel Lower East Side, dovrai portare i tuoi teli da piscina a causa della mancanza di sedie a sdraio e ti consigliamo di arrivare presto per prenotare un posto decente nelle giornate di sole.

Credito immagine @ Inez & Vinoodh per Vogue Parigi

Le migliori piscine all’aperto di: Parigi

Hotel Molitore

Vero e proprio punto di riferimento parigino, le due piscine Art Déco (una interna, una all’aperto) del Molitor sono state aperte per la prima volta nel 1929, quasi un secolo fa. A seguito di una chiusura in cui gli spazi della piscina sono diventati una mecca per gli artisti di strada, le piscine sono state riportate al loro antico splendore e sono entrambe mantenute a 28 gradi tutto l’anno. Immerso nella storia e assolutamente meraviglioso, nuotare in questo paradiso parigino occidentale ha un prezzo: l’iscrizione al club costa migliaia di euro mentre gli abbonamenti giornalieri sono limitati ai clienti della spa con trattamenti a partire da € 280, quindi il modo migliore per vivere la piscina è come un ospite d’albergo.

Piscina Georges Vallerey

Situata nel 20° arrondissement, questa piscina olimpionica presenta un tetto aperto, il che significa che è sempre affollata nei mesi estivi. Con due piscine da 25 metri e una piscina per bambini più spazio per prendere il sole, è un luogo ideale per nuotare in estate.

LEGGI SUCCESSIVO: Snack post-allenamento | Conoscere il tuo SPF | Vacanze estive: cosa mettere in valigia

© Wendy Rowe. Tutti i diritti riservati.

37408feaba