La guida completa alla diluizione degli oli essenziali

La guida completa alla diluizione degli oli essenziali
37408feaba

Uno dei modi più semplici (ed economici!) per passare alla vita naturale è incorporare gli oli essenziali nella tua vita. Sono incredibilmente versatili, hanno un odore fantastico e hanno una moltitudine di proprietà terapeutiche. Puoi usarli in qualsiasi cosa, dai prodotti per la pulizia alle formulazioni per la cura del corpo, e sono perfetti per quelli di noi che amano il fai-da-te!

Con tutte le ricerche fatte sugli oli essenziali e il loro successivo aumento di popolarità, sempre più persone stanno iniziando a incorporarli nelle loro routine di vita naturali. Tuttavia, con il drammatico aumento degli utilizzatori di oli essenziali, arriva la necessità di conoscenze di base sugli oli essenziali.

Se è vero che gli oli essenziali sono prodotti naturali, è importante sapere che sono altamente concentrati con un potenziale di reazioni avverse se non usati correttamente [source]. Segui queste linee guida di base per diluire correttamente gli oli essenziali prima di usarli.

Ti incoraggio vivamente a ricercare gli oli essenziali specifici che utilizzerai. Verifica se ci sono situazioni in cui NON dovresti usare un olio particolare.

Inoltre, scopri quali sono i potenziali rischi e, soprattutto, determina se ci sono determinate persone in cui un determinato olio non dovrebbe essere utilizzato. Suggerimento: puoi trovare molte ottime informazioni nella sezione Aromaterapia di Hello Glow!

Perché diluire gli oli essenziali per uso topico?

Quando si utilizzano oli essenziali sulla pelle (applicazione topica), è importante diluirli adeguatamente in modo da non causare irritazioni, arrossamenti, prurito o reazioni allergiche.

Alcuni oli essenziali sono noti per essere sensibilizzanti della pelle e possono causare effetti negativi e persino dolore se applicati sulla pelle non diluiti. Ad esempio, l’olio essenziale di origano viene spesso definito “olio caldo” perché, se applicato sulla pelle non diluito, può causare una sensazione di bruciore e arrossamento, o peggio!

Dovresti anche notare che alcuni oli essenziali hanno raccomandato diluizioni massime che possono differire dalle linee guida generali sulla diluizione. Ad esempio, l’olio essenziale di chiodi di garofano non dovrebbe essere usato sulla pelle a meno che non lo sia diluito allo 0,5% o più.

Per questo motivo consiglio il libro Sicurezza dell’olio essenziale per informazioni dettagliate, accurate e sicure sugli importi di diluizione.

Linee guida per la diluizione dell’olio essenziale

In generale, gli oli essenziali dovrebbero essere utilizzati in diluizioni dall’1% al 3%. La maggior parte delle situazioni in cui utilizzerai oli essenziali sarà adatta per diluizioni all’interno di tale intervallo. Tuttavia, in alcuni casi potrebbe essere necessaria una diluizione inferiore o superiore.

1% Diluizione

Una diluizione dell’1% è ideale per:

-Bambini di età pari o superiore a 2 anni
-Individui più anziani
-Pelle sensibile
-Applicazioni per il viso
-Uso quotidiano a lungo termine

Una diluizione dell’1% è un ottimo punto di partenza e molto probabilmente scoprirai che è tutto ciò che serve in molte situazioni.

Per creare una diluizione dell’1%, unisci 4 gocce di olio essenziale a 1 cucchiaio (15 ml) di olio vettore o 9 gocce a 30 ml.

2% Diluizione

Questa diluizione è quella maggiormente preferita per gli adulti sani che intendono utilizzare regolarmente la formulazione. È generalmente considerato una diluizione sicura per molti oli essenziali ed è una buona scelta per le miscele.

Per creare una diluizione del 2%, unisci 9 gocce di olio essenziale con 1 cucchiaio (15 ml) di olio vettore o 18 gocce in 30 ml.

3% Diluizione

Una diluizione del 3% è ideale per situazioni che comportano dolore o disagio quando la formulazione verrà utilizzata per un periodo più breve. Questo sarebbe ottimo per situazioni come mal di testa o lesioni muscolari, articolari o cutanee.

Per creare una diluizione del 3%, unisci 13 gocce di olio essenziale con 1 cucchiaio (15 ml) di olio vettore o 27 gocce in 30 ml.

Oli essenziali e bambini piccoli

È importante notare che è in corso un dibattito sul fatto che gli oli essenziali debbano essere usati localmente sui bambini di età inferiore ai 2 anni. Alcuni credono che vada bene fintanto che vengono utilizzate diluizioni molto basse, come dallo 0,1% allo 0,5%, mentre altri affermano che non dovrebbe essere fatto affatto.

I bambini hanno la pelle più sottile e sono naturalmente più sensibili agli effetti degli oli essenziali, rendendoli più suscettibili alle reazioni avverse. Per questo motivo, ti consiglio di prestare attenzione e chiedere il consiglio di un aromaterapista qualificato o di un operatore sanitario prima di utilizzare oli essenziali sulla pelle di neonati e bambini o animali domestici [source].

In conclusione

Gli oli essenziali possono essere ottimi strumenti per aiutare a sostenere il benessere. Non solo sono completamente naturali, ma hanno anche numerosi benefici terapeutici.

Tuttavia, sono anche altamente concentrati e dovrebbero essere sempre diluiti prima dell’uso per prevenire reazioni avverse cutanee o sistemiche. In generale, sono generalmente consigliate diluizioni dall’1% al 3%, a seconda della situazione.

Alcuni oli essenziali dovrebbero essere diluiti ulteriormente, quindi è importante conoscere gli oli con cui stai lavorando. Armati di queste conoscenze di base, dovresti essere sulla buona strada per sperimentare in sicurezza tutti i meravigliosi benefici degli oli essenziali!

Questo articolo è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Gina Jansheski, un medico autorizzato e certificato con oltre 20 anni di esperienza pratica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlare con il tuo medico prima di utilizzare questa ricetta per determinare cosa è meglio per te.

16

37408feaba