I nostri 3 migliori oli essenziali per l’acne + una maschera per l’acne con tea tree e argilla

I nostri 3 migliori oli essenziali per l'acne + una maschera per l'acne con tea tree e argilla
37408feaba

Sapevi che gli oli essenziali hanno una lunga storia di utilizzo per il trattamento di ferite, disturbi e per migliorare la bellezza? Ogni olio essenziale conferisce proprietà specifiche che lo rendono unico e straordinario: uno può eliminare l’acne nelle sue tracce, mentre un altro fornisce alla pelle una spinta antiossidante. C’è un olio essenziale per ogni tipo di pelle, quindi analizziamo alcuni dei miei oli essenziali preferiti per l’acne.

3 migliori oli essenziali per l’acne

1. Melaleuca

Conosciuto anche come olio dell’albero del tè, i benefici della Melaleuca sono innumerevoli. Ma quando si tratta di trattare l’acne e la pelle grassa, siamo tutti incentrati sulle sue proprietà antibatteriche che supportano la pelle [source]. Questi vantaggi e altro ancora sono ciò che lo rende un’ottima scelta per il trattamento di piccoli tagli e graffi.

Ha anche capacità antimicotiche naturali [source], motivo per cui è molto presente nei prodotti per capelli antiforfora: un paio di gocce aggiunte alla maschera settimanale all’olio di cocco sono un ottimo modo per condizionare i capelli e pulire il cuoio capelluto. Chi non ama un prodotto multiuso?

La storia della melaleuca e delle sue capacità curative risale a molto tempo fa. I suoi benefici purificanti furono scoperti per la prima volta dagli indigeni dell’Australia [source]. Le foglie e la corteccia dell’albero sono state utilizzate per accelerare la guarigione e disintossicare le ferite minori.

Sebbene la melaleuca sia altamente efficace, ha anche un alto rischio di causare irritazioni e reazioni allergiche della pelle. Quindi, in caso di dubbio, ricorda che un po ‘fa molto e si consiglia l’uso di un olio vettore per diluirlo.

2. Lavanda

Olio essenziale di lavanda è noto come olio essenziale multiuso ed è spesso utilizzato nelle formulazioni per la cura della pelle. In effetti, la ricerca ha scoperto che la lavanda può aiutare a promuovere la sintesi del collagene [source], rendendolo benefico per ferite, acne e altro! Può essere utilizzato su tutti i tipi di pelle ed è un ottimo olio essenziale da utilizzare in saponi, lozioni, sieri e trattamenti spot.

Ciò che distingue l’olio essenziale di lavanda dagli altri è la sua versatilità e il fatto che può essere utilizzato praticamente da chiunque. Capita di contenere anche proprietà antiossidanti [source]. Gli antiossidanti fanno molto per curare e proteggere la pelle. Uno dei modi principali per farlo è aiutare a difendere le cellule della pelle dai radicali liberi dannosi che causano danni, con conseguente invecchiamento precoce, non l’aspetto che stiamo cercando!

La lavanda è spesso utilizzata nelle formulazioni per la pelle secca e pruriginosa e, se diluita con olio di cocco, crea un olio per il corpo meravigliosamente semplice che può essere utile quando si tratta di malattie della pelle come eczema e psoriasi.

3. Citronella

L’acne e i pori dilatati possono essere difficili da trattare, ma con olio essenziale di citronella, non devono esserlo. Questo olio essenziale luminoso e simile agli agrumi contiene il potente antinfiammatorio [source] e proprietà antiossidanti [source] delle specie di erbe che possono aiutare a sostenere la salute della pelle e l’aspetto generale della pelle. È anche un ottimo tonico per la pelle astringente!

Come la melaleuca, l’olio essenziale di citronella è antibatterico [source], rendendolo una buona opzione per eliminare i batteri che causano l’acne sulla pelle. È un ottimo olio per detergere e purificare la pelle.

Insieme alle sue capacità antimicrobiche, l’olio essenziale di citronella ha capacità antinfiammatorie naturali [source] che sono altrettanto importanti per aiutare a sbarazzarsi di alcuni dei cattivi effetti collaterali dell’acne. Quando la pelle si infiamma a causa di un brufolo, è quindi più probabile che lasci cicatrici (ovvero iperpigmentazione post-infiammatoria).

Se riesci ad affrontare l’infiammazione non appena inizia, stai facendo alcune cose super utili per la tua pelle: non è una bugia che i brufoli infiammati facciano male. Conosciamo tutti la sensazione di un bruciore profondo e doloroso, giusto? È questa stessa infiammazione che incoraggia la formazione dell’iperpigmentazione e lascia un piccolo ricordo di dove una volta era un brufolo.

(Come sempre, leggi le etichette e diluisci gli oli concentrati prima di applicarli sulla pelle per evitare reazioni dannose: vorrai sicuramente diluire l’olio essenziale di citronella! Ecco un elenco di oli vettori che puoi utilizzare per ogni tipo di pelle.)

Maschera per l’acne alla melaleuca con argilla

Quando si tratta della maschera di argilla stessa, questa è una delle mie maschere per il viso preferite da usare, in assoluto. L’argilla azteca e l’aceto di mele sono già una potente combinazione per disintossicare e migliorare la salute della pelle [source], [source]e l’aggiunta di un olio essenziale di supporto per la pelle come la melaleuca lo porta al livello successivo.

Lo so, lo so, probabilmente stai pensando che l’aceto di mele sia un po’ troppo forte per la pelle. Non dovrei usare solo l’acqua invece? In realtà, l’ACV grezzo è la cosa perfetta con cui mescolare l’argilla azteca, ed ecco perché: a differenza dell’ACV filtrato, l’ACV grezzo ha la “Madre” inclusa (la sostanza torbida che fluttua intorno), ed è sorprendente per il microbioma della tua pelle [source].

Sì, è acido, ma quando è combinato con l’argilla azteca più alcalina, sostanzialmente si neutralizzano a vicenda e creano una maschera di argilla perfettamente bilanciata.

L’uso di ACV grezzo assicura anche che la tua maschera sia super liscia e facile da realizzare. Ho già commesso l’errore di provare a usare l’acqua e ho finito con un pasticcio grumoso e inutilizzabile! Continua a leggere per la mia ricetta preferita per la maschera per l’acne all’argilla fai-da-te per promuovere una pelle chiara e luminosa. Mi piace usarlo anche come trattamento spot. Basta tamponare un po’ dove necessario e asciugare dopo 15 minuti.

Usando questa ricetta base, puoi personalizzarla aggiungendo un olio essenziale specifico per la pelle, che adoro. Ricorda sempre che un po’ di olio essenziale fa molto. Troppo può essere irritante e vanificare lo scopo di usarlo!

Perchè è questo? Ebbene, quando gli oli essenziali vengono elaborati da parti di piante (che si tratti di foglie, radici, corteccia, semi, qualsiasi cosa!), tutti gli incredibili benefici diventano molto altamente concentrati nel prodotto a base di olio essenziale risultante. Quando si tratta di oli essenziali, è facile sottovalutare la loro potenza. Quindi, sebbene una goccia non suoni necessariamente come molta, è la quantità perfetta per aiutarti a ottenere i risultati desiderati senza esagerare.

Spero che questa maschera per l’acne con melaleuca e argilla fai da te ti piacerà tanto quanto me. Mandami un commento se lo fai e fammi sapere i tuoi oli essenziali preferiti con cui personalizzarlo.

Stampa

Maschera per acne alla melaleuca e argilla

Una maschera all’argilla con i nostri oli essenziali preferiti per combattere l’acne.

Tempo di preparazione5 min

Tempo totale5 min

Corso: Bellezza fai da te

Parola chiave: argilla bentonitica, olii essenziali, maschera viso

Resa: 1 maschera

Autore: Debora Harju

Costo: $ 5

Appunti

Se l’aceto di mele irrita la pelle, sentiti libero di annacquarlo o lascialo completamente fuori e usa invece l’acqua del rubinetto. Se avanza della maschera, conservala in frigorifero per un massimo di 24 ore.

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Jennifer Haley, una dermatologa certificata dal consiglio con una vasta esperienza in dermatologia medica, cosmetica e chirurgica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

201

37408feaba