I migliori oli essenziali per il chakra del terzo occhio + 5 miscele di diffusori chiarificanti

I migliori oli essenziali per il chakra del terzo occhio + 5 miscele di diffusori chiarificanti
37408feaba

L’uso degli oli essenziali giusti per i chakra (soprattutto in tandem con colore, suono e cristalli) può essere un ottimo modo per sintonizzare aree particolari che richiedono un’attenzione in più. Questa guida ti aiuterà a scegliere l’olio essenziale giusto per il lavoro del chakra del terzo occhio e ti darà idee di miscelazione per favorire la lucidità mentale.

Comprendere il Chakra del Terzo Occhio

Il chakra del terzo occhio si trova sulla fronte nell’area tra le sopracciglia ed è associato alla minuscola ghiandola pineale a forma di pigna nel cervello. Un terzo occhio aperto consente un pensiero chiaro, una concentrazione focalizzata, un’intuizione risvegliata, una percezione accurata e un discernimento saggio.

Quando questo chakra è bloccato o sbilanciato, possiamo sperimentare confusione, mancanza di concentrazione, direzione o immaginazione, pensiero poco chiaro, percezione distorta e persino allucinazioni o delusioni, o vivere più nella fantasia che nella realtà. È importante non solo avere un terzo occhio chiaro e aperto per il nostro senso di chiarezza, intuizione e comprensione, ma anche perché ci consente di connetterci con gli altri e il mondo che ci circonda in un modo che sia sereno, radicato e discernente .

Nozioni di base sul chakra del terzo occhio:

Nome: ajna chakra
Posizione: fronte centrale
Colore: indaco
Vibrazione sonora: UN
Elemento: luce
Simbolo: loto a due petali
Cristallo suggerito: ametista
Posizione yoga consigliata: meditazione seduta o sdraiata, ponendo un cristallo indaco sulla fronte

Il risveglio del terzo occhio è stato a lungo ricercato dai ricercatori dell’illuminazione e per molti lo yoga e la meditazione sono pratiche destinate a vedere se stessi e la vita in modo più chiaro. Uno dei principi di base della filosofia yogica è che il sé singolare è un’illusione creata dall’ego e che con la pratica ci si può risvegliare alla verità che siamo tutti collegati come uno a livello spirituale.

Questo risveglio implica anche il raggiungimento di uno stato di non attaccamento, che è quando rilasciamo la lotta per avere, raggiungere, trattenere, evitare o cambiare. Sebbene questo stato dell’essere non sia necessariamente sul radar di tutti, possiamo vedere come le delusioni di un terzo occhio bloccato potrebbero includere credere che comprare cose ci renda felici, avere una relazione ci renda integri o essere ricchi risolverebbe tutti i nostri problemi (ovviamente, potrebbe risolverne alcuni!).

Rappresentato dall’elemento luce, questo chakra riguarda la verità e l’illuminazione, vedere le cose come sono realmente, affrontare i nostri schemi di evasione e aprirsi a una vita di maggiore comprensione che porta maggiore pace.

Bilanciare il chakra del terzo occhio

Potresti notare che il tuo chakra del terzo occhio ha bisogno di una sintonizzazione energetica se ti mancano la visione o l’immaginazione, i tuoi pensieri sono annebbiati e confusi e vanno alla deriva senza meta, la tua voce interiore non è chiara o l’intuizione è intorpidita, lotti per discernere la verità e la realtà dall’illusione, oppure hai difficoltà ad imparare, ricordare o espandere la tua mente. Anche il mal di testa e l’affaticamento degli occhi sono correlati a questo livello di chakra.

Guarire il terzo occhio in uno stato di equilibrio può significare cose diverse per persone diverse: può comportare l’impegno in una pratica di meditazione regolare (soprattutto se guidata da un insegnante qualificato), evitare stimolanti e spegnere gli schermi prima di coricarsi per garantire una mente più riposata .

Altri suggerimenti: fare delle pause durante la giornata lavorativa per riposare gli occhi e la mente (soprattutto nella natura se puoi), leggere la filosofia o contenuti che espandono la mente e affermano la vita, mangiare cibi sani ricchi di acidi grassi omega-3 per aiutare il tuo cervello funzionare in modo ottimale, o cantare per migliorare l’attenzione e ridurre l’ansia (in particolare il mantra chakra del terzo occhio di OM [source]). Potresti anche voler includere cristalli di indaco nella tua casa, nell’altare o vicino a te mentre mediti.

Oli essenziali per chakra del terzo occhio

Puoi scegliere aromi che favoriscono la lucidità mentale e l’attenzione o alleviano l’affaticamento mentale o la tensione cerebrale. Prova questi oli essenziali che aiutano a promuovere la chiarezza di pensiero.

Oli focalizzanti

Gli oli essenziali come il rosmarino e la menta piperita sono ottimi rimedi da usare quando hai bisogno che la tua mente stanca o confusa si metta a fuoco. Utilizzare in un diffusore miscelato con limone, un altro olio ottimo per schiarire la mente.

Oli antistress

Oli essenziali come la salvia sclarea e la lavanda possono aiutare quando hai bisogno di calmare una mente che corre o fermare i pensieri legati allo stress. I loro profumi rilassanti sono perfetti per i momenti di maggiore ansia, pensieri dispersi o preoccupazioni. Fai alcuni respiri profondi per aiutarti a rilassarti abbastanza da vedere le cose chiaramente prima di agire.

Oli per dormire

Se ti senti troppo sopraffatto per addormentarti, prova un olio adatto al sonno come lavanda o camomilla prima di coricarsi per aiutare a raggiungere il rilassamento necessario per un sonno profondo e illuminante.

5 miscele di oli essenziali per il chakra del terzo occhio

Prova queste miscele di oli essenziali come complemento utile alle tue attività di bilanciamento del terzo occhio. Le seguenti miscele devono essere diluite in 200 ml di acqua.

1. Miscela di rosmarino

Secondo uno studio del 2013, l’olio di rosmarino “è un potente strumento per aiutare a liberare la mente e aumentare la consapevolezza mentale. È stato anche dimostrato che possiede eccellenti proprietà di stimolazione del cervello e un aiuto per il miglioramento della memoria [source].” Qui è combinato con altri oli che migliorano la concentrazione con note erbacee complementari. Diffondi questa miscela durante le sessioni di studio, mentre leggi/impari/lavora, o ogni volta che la tua mente ha bisogno di affinare la tua mente.

—4 gocce olio di rosmarino

—2 gocce olio di timo

—2 gocce olio al basilico

—2 gocce olio di cipresso

2. Miscela al limone

Le note di agrumi sono davvero meravigliose per le loro qualità edificanti e per la loro capacità di mettere a fuoco i nostri sensi. Questa miscela mette il limone, la potenza degli agrumi, su un piedistallo e ti tiene in attività con un ulteriore tocco di verdure fresche.

—4 gocce olio di limone

—2 gocce olio di menta piperita

—2 gocce olio di petitgrain

—2 gocce olio di pompelmo

3. Miscela di salvia sclarea

Quando hai bisogno di una miscela di diffusori che aiuti a rilassare la mente senza sonnolenza, la salvia sclarea è un’ottima scelta. Questa combinazione sarebbe un favoloso complemento a una pratica di meditazione, poiché combina note fondate e stabili con quelle che mantengono la mente vigile.

—3 gocce olio di salvia sclarea

—2 gocce olio di eucalipto

—2 gocce olio di timo

—2 gocce olio di lavanda

4. Miscela di lavanda

Questa miscela calmante è ottima per coloro che sono più inclini al mal di testa o soffrono di tensione mentale o affaticamento. È l’ideale per rilassarsi prima di andare a letto o ogni volta che è necessario calmare la mente e alleviare lo stress.

—4 gocce lavanda

—3 gocce Olio di camomilla romana

—2 gocce olio di neroli

5. Miscela di menta piperita

Questo è un campanello d’allarme di una miscela immediata per quei tempi in cui la sottigliezza non va bene. Le note di menta piperita e pepate si uniscono magnificamente qui, offrendo alla tua mente un’ancora nel qui e ora.

—4 gocce olio di menta piperita

—2 gocce olio di pepe nero

—2 gocce olio di bergamotto

—2 gocce olio verde invernale

1

37408feaba