Come usare l’olio di ricino per la crescita dei capelli

Come usare l'olio di ricino per la crescita dei capelli
37408feaba

Potrebbe sembrare ovvio, ma i capelli lunghi e belli iniziano con un cuoio capelluto sano. I capelli crescono in media di circa mezzo pollice al mese. Ma nutrendo il cuoio capelluto e prevenendo la rottura, puoi aiutare a far ripartire il processo e mantenere i tuoi capelli più sani. Cose come mangiare grassi sani, far scoppiare le vitamine e massaggiare il cuoio capelluto possono far crescere i capelli un po’ più velocemente.

Personalmente, sono un fan dell’utilizzo olio di ricino per la crescita dei capelli come panacea a tutto tondo. Non solo rafforza i fili, riduce l’infiammazione, migliora la circolazione e previene la crescita batterica, ma fornisce anche al cuoio capelluto le vitamine e i minerali di cui ha bisogno per crescere più rapidamente.

Olio di ricino per la crescita dei capelli

C’è stato un tempo in cui pensavo che i miei capelli sarebbero cresciuti solo di un paio di centimetri oltre le mie spalle. Nel momento in cui si è allungato, si è rapidamente trasformato in un pasticcio crespo e diviso. Con il senno di poi, è facile vedere che lo styling eccessivo e la scarsa idratazione causavano una rottura prematura. Ma all’epoca era solo un vero peccato.

Molti fattori giocano un ruolo nella salute dei capelli: stile di vita, sporco, inquinamento e genetica possono far sembrare irraggiungibili gli obiettivi dei capelli lunghi per alcuni di noi. Ma anche se non segui la dieta migliore o hai dei buoni geni, è utile avere un rimedio che stimola la crescita come l’olio di ricino nella manica.

L’ingrediente che accomuna la maggior parte dei sieri per la crescita dei capelli? Olio di ricino. Lo usiamo da anni per far crescere ciglia lunghe e sopracciglia più piene!

Come funziona l’olio di ricino

A differenza di altri oli, l’olio di ricino è composto da un potente mix di proteine, vitamine, acidi grassi e antiossidanti. Ricco di acido ricinoleico [source]che conferisce all’olio i suoi notevoli effetti antinfiammatori [source], l’olio di ricino riequilibra il pH della pelle e del cuoio capelluto per favorire una migliore crescita dei capelli. Inoltre, contiene acidi grassi omega-6 e -9 che sono componenti del fusto del capello [source] e vitamina E [source] che aiuta a rafforzare la radice dei capelli sul cuoio capelluto.

E perché l’olio di ricino ha un antibatterico [source] e antimicotico [source] effetti, è ottimo nel trattamento delle infezioni del cuoio capelluto e della forfora. Mentre l’applicazione sul cuoio capelluto è stata utilizzata per aiutare i capelli a crescere più velocemente, applicarla al centro e alle punte delle ciocche rafforza le cuticole, prevenendo la rottura e domando le doppie punte. Ricorda solo di usarlo dopo lo styling a caldo, non prima.

La tradizione ayurvedica dell’olio di ricino

L’olio di ricino ha un posto di rilievo nell’Ayurveda, noto anche come medicina tradizionale indiana. La pianta del ricino è stata utilizzata per trattare un’ampia varietà di disturbi [source] ma è più famoso come rimedio per il diradamento dei capelli.

L’Ayurveda è uno dei più antichi sistemi di medicina del mondo, quindi questi rimedi sono stati provati e testati per questi usi nel corso dei secoli. Una combinazione di massaggio regolare e tutte le vitamine, le proteine ​​e gli antiossidanti nutrienti nell’olio di ricino era ed è tuttora un modo infallibile per incoraggiare la crescita di nuovi capelli e rafforzare i capelli.

Voglio dire, c’è qualcos’altro che devo dire sull’olio di ricino? Il fatto che sia stato usato per così tanto tempo in un’antica forma di medicina tradizionale la dice lunga su quanto bene funzioni!

Come si usa l’olio di ricino?

Quello che amo di più dell’olio di ricino per la crescita dei capelli è che un po’ fa molto. Non è necessario inzuppare i fili nell’olio (e poi lottare per estrarlo). Come molte cose nella vita, di più non è sempre meglio.

Strofina semplicemente una quantità di nichel tra le mani e poi strofina le mani tra i capelli. Lo lavoro dalle radici alle punte, quindi torno sul cuoio capelluto e trascorro un paio di minuti a massaggiare davvero la miscela. Il massaggio aiuta i capelli a ottenere il massimo dall’olio stimolando la circolazione. Inoltre, è semplicemente super rilassante (ancora meglio se puoi farti massaggiare il cuoio capelluto da qualcun altro!).

Per mantenere i capelli sani, mi piace usarlo almeno due volte a settimana. È importante mantenere un programma regolare per assicurarti di dare ai tuoi capelli il massimo impulso di crescita possibile. Inoltre, l’olio di ricino idrata anche i capelli, proteggendoli dalle doppie punte e mantenendoli setosi e idratati.

Ottengo i migliori risultati quando applico l’olio sui capelli leggermente umidi. Quando lo metto sui capelli asciutti, è troppo allettante usare più olio del necessario e finire con capelli unti pazzi che non si risciacquano!

Per la massima spinta ai capelli, li lascio tra i capelli il più a lungo possibile. È perfetto per una pigra giornata a casa: puoi persino farne un’intera giornata alla spa!

Oppure puoi far lavorare l’olio di ricino mentre dormi come trattamento intenso durante la notte. Può diventare un po’ disordinato e potrebbe rovinare le lenzuola, quindi stendi un asciugamano sul cuscino prima di farlo. So che ad alcune persone piace dormire con una cuffia da doccia per proteggere le lenzuola: sperimenta e scopri cosa funziona meglio per te.

Posso aggiungere oli essenziali?

La combinazione di olio di ricino con erbe nutrienti e oli essenziali per capelli può aiutare a sostenere un cuoio capelluto sano e aumentare la crescita. Gli oli essenziali apportano benefici ai capelli e al cuoio capelluto in diversi modi e l’utilizzo di alcuni oli essenziali diversi può adattare la maschera per capelli alle tue esigenze individuali.

Oli come rosmarino e salvia sclarea aiutare a migliorare la circolazione e aumentare la salute del follicolo, che potrebbe aiutare a sostenere la crescita di nuovi capelli. Lavanda lenisce il cuoio capelluto in modo naturale, alleviando prurito e forfora. legno di cedro l’olio essenziale aiuta ad ispessire i capelli, nutrendoli proprio dove originano dal follicolo.

Altri oli essenziali che sono sorprendenti per i capelli sono la menta piperita, l’albero del tè, l’ylang ylang e la citronella.

Menta piperita aggiunge un effetto rinfrescante e formicolio mentre stimola la circolazione per un cuoio capelluto sano.

Albero del tè è un antibatterico e antimicotico naturale, quindi contrasta eventuali screpolature del cuoio capelluto e bandisce la forfora. Ylang ylang può aiutare a incoraggiare la produzione di sebo per il cuoio capelluto dolorosamente secco e pruriginoso. Citronella purifica il cuoio capelluto e i capelli, lasciandoli naturalmente puliti e incredibilmente freschi.

Come sempre, sentiti libero di aggiungere qualsiasi olio ti piace o non aggiungerne affatto, dipende totalmente da te. Indipendentemente da ciò che scegli di aggiungere alla tua maschera per capelli all’olio di ricino, puoi essere certo di nutrire i tuoi capelli con l’idratazione essenziale, le proteine ​​e gli antiossidanti per migliorarne la salute e la crescita.

Stampa

Olio di ricino per la crescita dei capelli

Ti mostreremo come utilizzare l’olio di ricino in una semplice ricetta per il siero per la crescita dei capelli fai-da-te realizzato con una miscela di oli essenziali.

Corso: Trattamento capelli a casa

Parola chiave: bellezza, oli essenziali, maschera per capelli

Resa: 1 tazza

Autore: Stephanie Pollard

Costo: $ 12

Istruzioni

  • Combina l’olio di ricino e gli oli essenziali in una piccola bottiglia di vetro.

  • Usando un flacone spray, inumidisci leggermente i capelli (meglio umido che inzuppato).

  • Metti la bottiglia di vetro dell’olio in una ciotola di acqua calda e attendi qualche minuto che l’olio si riscaldi.

  • Applicare una quantità di nichel sui capelli umidi, dalla radice alle punte, e massaggiare sul cuoio capelluto.

  • Coprire con una cuffia da doccia e lasciare in posa per 15 minuti.

  • Per rimuovere, shampoo come al solito.

Appunti

Per ottenere il massimo dai capelli, lasciali tra i capelli il più a lungo possibile. È la cosa perfetta da fare per una pigra giornata a casa: puoi persino farne un’intera giornata alla spa! Se hai bisogno di un potere chiarificante extra, aggiungi un po’ di bicarbonato di sodio allo shampoo. Ripeti 1-2 volte a settimana fino a quando i capelli sono morbidi e le doppie punte appaiono meno evidenti.

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Jennifer Haley, una dermatologa certificata dal consiglio con una vasta esperienza in dermatologia medica, cosmetica e chirurgica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

Foto di Ana-Maria Stanciu

388

37408feaba