Come prendersi cura della propria pelle nei tuoi 20 anni, secondo i dermatologi

The Best Skin Care Routine in Your 20s, According to Dermatologists
37408feaba

Come la maggior parte delle parti del tuo corpo, la tua pelle cambia costantemente in una miriade di modi nel corso della tua vita. Anche se le donne dopo i 20 anni hanno molte cose da fare, stabilire un buon regime di cura della pelle durante questo periodo è fondamentale. Abbiamo parlato con i migliori derm per i loro consigli sulla migliore routine di cura della pelle per i tuoi 20 anni.

La pelle può essere grassa e incline all’acne durante l’adolescenza (grazie, gli ormoni indotti dalla pubertà!), e questa fase può estendersi fino ai vent’anni. Infatti, come Marnie B. NussbaumMD, un dermatologo con sede a New York, sottolinea che i livelli ormonali raggiungono effettivamente il picco nella terza decade, portando all’acne della mascella inferiore e alla disidratazione dovuta all’aumento dei livelli di progesterone.

“Dal punto di vista antietà, il turnover cellulare diminuisce di un enorme 28 percento, portando a una carnagione più opaca e rughe sottili”, afferma. “Inoltre, la produzione di collagene inizia a diminuire e porta a rughe e una maggiore lassità”. I danni del sole svolgono un ruolo molto significativo nell’invecchiamento precoce, nell’iperpigmentazione e nelle macchie marroni [source].

Per aiutare a scongiurare alcuni di questi effetti sulla pelle, stabilisci una buona routine di cura della pelle e attieniti ad essa.

“Se si verificano attacchi persistenti di acne, questo può portare a iperpigmentazione e cicatrici, che spesso peggiorano dopo i 30 anni. Avrai iniziato a perdere un po’ di elasticità e i segni dell’acne possono diventare più esagerati “, spiega Loretta Ciraldo, MD, dermatologo e fondatore di Dott.ssa Loretta Skincare. “Ho un certo numero di pazienti con una bella pelle di 80 anni, tutti mi dicono di aver usato una routine prestabilita, a partire dalla tarda adolescenza o dai vent’anni”.

Guida dei dermatologi alla migliore routine di cura della pelle nei tuoi 20 anni

Se stabilisci una routine di cura della pelle coerente nei tuoi 20 anni, sarai più attrezzato per mantenerla nel corso dei decenni (per tua informazione: ecco cosa dovresti fare tra i 30 e i 40 anni). Ciò alla fine porterà a una pelle più sana e luminosa per tutta la vita.

Ecco le pratiche per la cura della pelle che i dermatologi consigliano di far parte della tua routine di cura della pelle nei tuoi 20 anni.

1. Lavati il ​​viso due volte al giorno

Alcune persone si lavano il viso solo di notte, dopotutto, quanto può sporcarsi la pelle durante la notte? Bene, secondo il dottor Ciraldo, c’è una quantità significativa di detriti, comprese le cellule morte della pelle e gli acari della polvere, che si depositano sulla pelle durante la notte.

Per questo, lavare il viso al mattino è importante quanto la detersione notturna. La sudorazione e il sudore si verificano anche durante la notte, un altro motivo per lavarsi regolarmente il viso al risveglio.

Consiglia di optare per detergenti che contengono antiossidanti, che combattono i radicali liberi che portano all’invecchiamento precoce [source] e dona alla tua pelle un bagliore illuminato dall’interno.

2. Mantieni la pelle idratata

Anche se non ti consideri una persona che ha la pelle secca, dovresti idratare due volte al giorno, una volta dopo ogni detersione.

“L’idratazione è il primo passo per una pelle sana”, afferma il Dr. Nussbaum. “La pelle idratata migliora la barriera cutanea per prevenire infiammazioni, irritazioni e secchezza, e inoltre rimpolpa le cellule epidermiche per farle sembrare elastiche e lisce piuttosto che disidratate e rugose”.

Prendi in considerazione la possibilità di scegliere una crema idratante formulata per il tuo tipo di pelle, che sia secca, grassa, incline all’acne o mista. Puoi farlo fai da te crema idratante alla rosa canina per la pelle secca e aggiungi oli essenziali che la tua pelle amerà, come l’incenso.

3. Aggiungi un po’ di vitamina C

Un siero di vitamina C è un must nella tua routine mattutina, secondo il Dr. Nussbaum. “La vitamina C è un potente antiossidante che neutralizza i radicali liberi per ridurre l’invecchiamento della pelle e aiutare a prevenire il cancro della pelle”, afferma.

Usando un siero contenente vitamina C, stai promuovendo la formazione di collagene [source]e puoi aspettarti di avere una pelle più luminosa, più tesa e più sana in generale. Se non vuoi farlo fai-da-te, prova Ubriaco Elefante C-Firma o Biossance Squalano + Vitamina C Olio di Rosa.

4. Esfoliare settimanalmente

Una o due volte al massimo alla settimana, il Dr. Nussbaum consiglia di esfoliare delicatamente la pelle con pastiglie contenenti acido glicolico come questi da First Aid Beauty per una carnagione più luminosa [source].

“L’acido glicolico aiuta a ridurre il processo di invecchiamento. Tuttavia, dovresti stare attento a un’esfoliazione eccessiva, che può portare a arrossamenti e infiammazioni oltre a causare microlacrime sulla pelle “, afferma. Per uno scrub occasionale, scegline uno con esfolianti finemente macinati come ExfoliKate di Kate Somerville.

5. Indossa la protezione solare tutti i giorni, tutto l’anno

Conosci l’importanza di indossare una protezione solare sicura, ma potresti non renderti conto che ne hai bisogno tutto l’anno, anche nei giorni nuvolosi. “L’esposizione alle radiazioni ultraviolette (raggi UV) della luce solare è il motivo principale per cui la pelle invecchia”, osserva Simone McKitty, MD, dermatologo a Torrance, in California.

Consiglia di proteggere la tua pelle indossando una crema solare minerale ad ampio spettro (piuttosto che chimica) con un SPF di 30 o superiore ogni giorno, anche nelle giornate nuvolose e quando sei all’interno. Ci piace molto Coola Mineral Face Crema Idratante Opaca.

E non dimenticare di riapplicare almeno ogni poche ore e subito dopo essere uscito dall’acqua. Se preferisci una carnagione rugiadosa dopo la crema solare, prova Umbra colorata dell’elefante ubriaco.

6. Non dimenticare le tue mani

Troppo spesso, le persone trascurano di prendersi cura della pelle molto sensibile delle loro mani. E questa zona tende a invecchiare più velocemente di altre.

“Il modo per prevenire l’invecchiamento delle mani intorno ai quarant’anni è usare filtri solari, idratanti e sieri per il viso sulle mani e sul viso”, afferma Ciraldo. “La tua faccia da 40 e 50 anni apprezzerà molto quello che hai fatto!”

Inoltre, dopo aver applicato la crema solare al mattino, prendi l’eccesso e strofinalo sul dorso delle mani.

7. Prova un retinolo

I dermatologi ritengono che il retinolo, noto anche come vitamina A, sia un ingrediente essenziale per contrastare il calo del turnover cellulare della pelle nel corso degli anni [source]soprattutto quando si tratta degli effetti del fotoinvecchiamento (dal sole) [source]. “Aumenta il turnover cellulare, che esfolia le cellule morte della pelle, diminuisce la produzione di acne e riduce le linee sottili e le rughe, ed è davvero il gold standard dell’antiaging”, afferma Nussbaum.

Avverte che meno è di più quando si tratta di retinolo e suggerisce di iniziare lentamente, di usarlo tre volte a settimana e di aumentare a notte se la tua pelle è in grado di gestirlo. “Usa solo una quantità di un pisello per tutto il viso, idrata immediatamente e se la tua pelle diventa rossa o secca, la stai usando troppo spesso”.

Inoltre, le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero evitare del tutto il retinolo. Se stai cercando alcune opzioni di retinolo da banco, prova Domenica Riley Luna Oilo Crema al retinolo dell’elefante ubriaco.

8. Vivi uno stile di vita sano

La tua pelle è l’organo più grande del tuo corpo e, come altri organi, funziona al suo apice quando mangi sano, fai esercizio, dormi bene e sei meno stressato [source]. Per avere una bella pelle, dovresti evitare di fumare [source]che è seconda all’esposizione al sole per causare rughe e pelle secca.

Prova cose come lunghi bagni nella vasca e diffondi oli essenziali per gestire lo stress. “Quando sei stressato, le ghiandole surrenali producono troppo cortisolo, un ormone dello stress”, afferma il dottor McKitty. “Il cortisolo fa sì che le ghiandole sebacee producano olio extra, portando a un’infiammazione che contribuisce all’invecchiamento precoce [source].”

9. Ottieni trattamenti per il viso regolari

L’estetista delle celebrità con sede a West Hollywood, Joshua Ross of SkinLabraccomanda trattamenti viso regolari per tutti i suoi clienti, in particolare HydraFacials perché sono meno abrasivi e puliscono i pori senza il rischio di cicatrici e iperpigmentazione.

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Jennifer Haley, una dermatologa certificata dal consiglio con una vasta esperienza in dermatologia medica, cosmetica e chirurgica. Scopri di più sui revisori medici di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

501

37408feaba