Come ho iniziato a essere una madre per me stessa

Why I Started to Be a Mom To Myself-6
37408feaba

Un giorno sono praticamente crollato per la stanchezza: era stata una delle settimane più impegnative che potessi ricordare. Ero vicino alle lacrime perché ero così stanco. Ero anche estremamente irritabile, se devo essere onesto al 100%. Mi sono lamentato con mio marito che ero così stanco di fare tutto per tutti gli altri e tutto ciò che volevo era qualcuno che si prendesse cura di me. E poi la lampadina si è spenta: nessun altro si sarebbe preso cura di me… tranne me. Ora potrebbe non sembrare così nuovo, ma per me è stato un risveglio.

Ovviamente c’è quella cosa chiamata “cura di sé” e io ne sono un grande sostenitore, di sicuro. Ma nella mia testa, di solito penso alla cura di sé come qualcosa di più simile a fare shopping con un amico o bere una tazza di caffè in pace. Mi faccio una pedicure tanto necessaria. Una specie di cose indulgenti. Ma non era quello di cui avevo bisogno. Avevo bisogno di qualcuno che mi “madre”. Sono così brava a fare da madre a tutti gli altri e a dimenticarmi completamente di me stessa.

So di non essere solo in questo.

C’era un articolo in giro qualche mese fa su una donna che sentiva di aver perso se stessa quando è diventata genitore. Ho resistito a leggere l’articolo perché anch’io ho sentito che succedeva quando sono nati i miei figli. (Alla fine l’ho letto e ho pensato che fosse un buon articolo.) Ma la parte più difficile per me dell’essere mamma, senza dubbio, è che non mi prendo cura di me stessa come dovrei.

Prima dei bambini era facile ritagliarsi del tempo per fare esercizio, dormire molto e persino mangiare sano. Poi sono rimasta incinta e tutti i miei sforzi per prendermi cura di me stessa sono stati uniti al prendermi cura del piccolo bambino in via di sviluppo nella mia pancia. Totalmente la mia priorità assoluta!

Probabilmente puoi indovinare cosa è successo dopo, specialmente se hai figli. Rimangono una priorità assoluta a scapito di te stesso. Almeno questo è ciò che ho lasciato che accadesse. Dico “lascia” perché è essenzialmente quello che ho fatto. Mi metto in fondo alla mia gigantesca lista di cose da fare quotidiane, quella di cui so che non arriverò mai in fondo.

Proprio l’altro giorno mi sono reso conto che erano passati mesi (sì, lo ammetto, mesi!) dall’ultima volta che ero andato in palestra. Ogni lunedì ho davvero buone intenzioni di arrivare alle 5:30 per iniziare bene la mia giornata e la mia settimana. A volte ci riesco, non perdo mai un lunedì, dicono.

Ma molte volte finisco per stare nel cuore della notte con un bambino malato, o fare tardi ad aiutare a finire un progetto scolastico, o aspettare che la lavatrice finisca il suo ciclo per poter caricare l’asciugatrice e avere quel paio speciale di pantaloni pronti per il giorno successivo. O semplicemente assaporando il silenzio mentre finisco in silenzio un progetto di lavoro che non ho portato a termine. E di tanto in tanto, premo snooze e mi giro per qualche altro prezioso minuto di sonno. Basti dire che non ho avuto molta abitudine di prendermi cura di me stesso ogni giorno. Non piu! Io dico, non più!

Una delle mie citazioni preferite è: “Non puoi versare da una tazza vuota”. E oh, è vero! Quel giorno, quando ero così esausto, stavo cercando di portare fino all’ultima goccia dalla mia brocca vuota in una tazza ed era asciutta.

Allora, dove sto andando con tutto questo? Bene, mi sono seduto e ho pensato ad alcuni modi semplici ma efficaci per “essere una mamma per me stessa”. Questo elenco include cose che ricordo dire da mia madre o dalla mamma di un amico, o cose che ho detto ai miei figli perché è ciò che è buono per loro, o semplicemente cose di cui so di aver bisogno che mi reintegrano fisicamente e mentalmente. È un buon consiglio per tutti noi! (E rivela fino a che punto mi sono lasciato andare! Ah!)

Nutri il tuo corpo

1. Prendi aria fresca e sole (se il tempo collabora) ogni giorno.

Perché è importante: credo davvero che il sole mi ricarichi. Ho bisogno di sentire il calore sul mio viso. Ho bisogno di respirare aria fresca. Mi rinfresca in ogni modo. A volte sono molto impegnato, quindi è una breve passeggiata avanti e indietro fino alla cassetta delle lettere. O forse intorno all’isolato, se ho un po’ di tempo. O forse è semplice come prendere un bicchiere d’acqua e dirigersi verso il mio giardino. L’aria fresca è buona. Periodo.

2. Mangia del buon cibo, compresa molta frutta e verdura.

Perché è importante: “Sei quello che mangi”. Così diceva sempre mia nonna, forse anche la tua! Ho scoperto che è vero. Naturalmente mi sento meglio quando sto riempiendo il mio corpo di cibi nutrienti ed eliminando la spazzatura. Come mamma, è così facile limitare le cose “cattive” quando si tratta dei miei figli, ma sono decisamente colpevole di cercare oggetti di convenienza per me stessa di tanto in tanto.

3. Prendi i tuoi probiotici. (cioè mangia più yogurt!)

Perché è importante: esiste una profonda connessione tra la salute dell’intestino e il cervello.

La ricerca emergente suggerisce che, quando la flora intestinale è sbilanciata (non abbastanza batteri amici), può influire negativamente sulla salute dell’apparato digerente e sul benessere generale. Composto da oltre 100 milioni di neuroni, il sistema digestivo ha un proprio sistema nervoso.

In effetti, viene anche definito il “secondo cervello”. Quindi, ciò che senti nel tuo intestino è spesso collegato a ciò che senti nel tuo cervello. Aggiungi alcuni contenuti a una routine sana, (dieta equilibrata, abbastanza acqua, incorporando probiotici per la salute dell’apparato digerente, ecc.

4. Esercizio, esercizio, esercizio.

Perché è importante: sappiamo tutti che l’attività fisica, anche solo 10 minuti di camminata al giorno, ha notevoli benefici per la salute. Può aiutarci a tenere sotto controllo il nostro peso, può influire sulla nostra glicemia e altri importanti benefici.

5. Vai a letto in orario.

Perché è importante: sento che questo è uno dei 3 modi migliori per essere una mamma per me stessa. Invito sempre i miei figli ad andare a letto in orario. Proprio come con i bambini, le nostre menti e i nostri corpi hanno bisogno di tempo per riposare e ripristinare. Stare alzato fino a tardi non ha mai reso il domani più facile, ma essere puntuale mi aiuta ad affrontare il domani molto meglio.

Nutri la tua anima

6. Medita

Perché è importante: allevia lo stress e ti permette di riconnetterti con te stesso per alcuni istanti. Relax. Fai respiri profondi e ESSI. Siediti e non fare assolutamente nulla per 10-15 minuti. Respingi tutti i pensieri negativi e le preoccupazioni per quel momento. Quel critico interiore ha bisogno di calmarsi e prendersi una pausa!

7. Trascorri del tempo “giocando” con gli amici.

Perché è importante: anche se la mia motivazione per portare i miei figli a giocare con gli amici può essere leggermente diversa (ehm), il risultato è più o meno lo stesso. Interagire con i nostri amici aiuta a migliorare il nostro umore e ci dà la possibilità di connetterci in un modo reale, faccia a faccia. Punti bonus se puoi scaricare o sfogare un amico. È come una terapia gratuita.

8. Dì cose carine e incoraggianti a te stesso allo specchio.

Perché è importante: abbiamo tutti bisogno di persone che ci dicano cose incoraggianti e ci aiutino a vedere le cose buone che realizziamo. Proprio come un bambino che dipinge un quadro e ce lo porta eccitato per lode, abbiamo bisogno della stessa cosa. E francamente, se non puoi dire qualcosa di carino (a te stesso, soprattutto) non dire proprio niente.

9. Ama te stesso.

Perché è importante: quando eravamo bambini, ci amavamo. Pensavamo di essere fantastici e non ci siamo fatti scrupoli a dire ai nostri amici ea chiunque volesse ascoltare tutti i motivi.

Da qualche parte lungo la strada, penso che molti di noi abbiano perso la capacità di essere veramente orgogliosi di chi siamo e di amare noi stessi. Dovremmo amare noi stessi. È una parte importante della nostra autostima.

Quindi ama te stesso e tratta te stesso come tratteresti chiunque altro ami profondamente… incluso fare queste cose che ho elencato!

Nutri la tua mente

10. Leggi un buon libro (punti bonus se è un libro con pagine reali!)

Perché è importante: leggere ci fa bene. Arricchisce il nostro cervello, migliora il nostro vocabolario e le nostre opinioni sul mondo, ci aiuta ad essere più empatici. Un buon romanzo è una grande via di fuga e molto meglio che confrontarci con le persone online mentre controlliamo i social media.

11. Spegni i dispositivi e gli schermi prima di andare a letto, soprattutto, ma anche altre volte.

Perché è importante: il nostro cervello ha bisogno di tempo lontano dalla costante stimolazione di uno schermo, soprattutto prima di andare a letto, quando abbiamo bisogno di un po’ di tempo per rilassarci. A volte è necessario fissare uno schermo tutto il giorno per lavoro, quindi concediti una piccola pausa. Gli schermi creano dipendenza (*alza la mano*), quindi limitare il tempo sullo schermo aiuta a prevenire le distanze da ciò che sta accadendo nel mondo reale qui e ora.

12. Fai enigmi e altre attività che stimolano la mente.

Perché è importante: mi piace giocare a Scarabeo e ai giochi di parole perché penso che aiuti a mantenere la mia mente acuta. Mi sfida a guardare ed essere creativo quando risolvo un enigma. E, se devo essere onesto, adoro il fatto che sia il suo genere di fuga per 5-10 minuti se sto aspettando nella corsia del carpooling.

Ci sono molti altri modi per essere una madre per noi stessi. È importante prendersi cura della nostra salute in modo da poter essere presenti per gli altri che hanno bisogno di noi. Ma è davvero come si dice sull’aereo: indossa prima la maschera per l’ossigeno. Riempi la tua brocca ogni giorno. Bacia quei fischi. E non essere troppo duro con te stesso.

Questo post è stato esaminato dal punto di vista medico dalla dott.ssa Susanna Quasem, MD, una psichiatra di bambini, adolescenti e adulti a Nashville, nel Tennessee. Scopri di più sul comitato di revisione medica di Hello Glow qui. Come sempre, questo non è un consiglio medico personale e ti consigliamo di parlarne con il tuo medico.

17

37408feaba