Colore dei capelli biondi: Shari Reynolds

Colore dei capelli biondi: Shari Reynolds
37408feaba

Credito immagine @ Mariana Maltoni per Elle UK

Non c’è niente di più soggettivo della bionda perfetta. Dovrei sapere, ho cercato questo Santo Graal da quando ho usato Sun-In per la prima volta all’età di tredici anni. Sono quindi passato al metodo “berretto e uncinetto” fino ad arrivare alla tecnica “babylights con balayage” di fascia più alta che preferisco oggi.

Sono ossessionato dall’essere bionda ora più che mai. È la mia identità. È quello che sono. È uno stato d’animo. Wallis Simpson una volta disse: “Non si può mai essere troppo ricchi o troppo magri” e, secondo me, non si può mai essere nemmeno troppo biondi. Ma come mantenere la mia vorace ricerca del biondo? Ebbene, dietro ogni bionda si nasconde un’arma segreta: il colorista. E vorrei presentarvi una voce molto speciale nel mio Little Black Beauty Book; la meravigliosa Hair Colour Specialist, Shari Reynoldspresso la sede di Fitzrovia Salone George Northwood.

Ho avuto la fortuna di avere un appuntamento con Shari – ha lavorato su tutti, da George Michael a Cate Blanchett – poco prima che Lockdown e il ragazzo fossi felice. Il pensiero di passare tre mesi rinchiuso a casa con una dipendenza da carboidrati, Wi-Fi incerto e radici di lavastoviglie non era allettante e avevo bisogno di un aggiornamento del colore.

Questa visita Shari ha seguito un processo su quattro fronti, come ha spiegato: “Farò alcune luci soffuse per aggiungere dimensione e quindi non sembrerà così drastico quando crescerà. Poi stiamo facendo le babylight, con una decolorante dal volume morbido, che mantiene intatta la condizione dei capelli. Quindi faremo una “attaccatura dei capelli Scandi” che ammorbidisce i bordi intorno al viso. Finiremo con un toner chiaro, con una goccia di viola, per eliminare ogni ruvidità e rendere i capelli super lucidi”.

Credito immagine @ Mariana Maltoni per Elle UK

Durante la nostra sessione, ho chiesto a Shari cosa rende la bionda così speciale? “Ti illumina. Le bionde naturali sono una piccola percentuale del pianeta e quindi le persone sono molto ossessionate da questa illuminazione. Suppongo sia un segno di giovinezza, illumina la pelle, cattura la luce, è un faro. Le bionde luminose catturano immediatamente l’attenzione, quindi, quando le persone ottengono quel livello di attenzione, diventa molto avvincente”.

Quindi, essere bionda è piuttosto come una droga? Shari ha risposto: “Il livello di paura di non essere abbastanza biondi è enorme per alcune persone. Hai anche la storia delle leggende bionde; Marilyn Monroe, Mae West, Jean Harlow, Brigitte Bardot, Madonna. Crea questo glamour istantaneo. Anche se non è una brava bionda, molte persone la ignoreranno e penseranno “beh, è ​​bionda” e si sentiranno bene con essa”.

Considerando quelle iconiche bionde in bottiglia, quello che ho scoperto negli anni è che il biondo è una scelta personale; non è solo per i manichini, perché dà potere e spesso è qualcosa di vitale per la fiducia di chi lo indossa. Come disse una volta Marilyn Monroe, la bomba più famosa di tutti i tempi, “Mi piace sentirmi bionda dappertutto”. E so esattamente cosa intendeva.

Quando ho lasciato il salone, ho chiesto a Shari se le bionde si divertono di più? Ridacchiò e rispose: “Beh, penso che sia una domanda che dovrei farti, tesoro”. Piuttosto. E io faccio.

Shari Reynolds @sharicolor è disponibile a Salone George Northwood

LEGGI SUCCESSIVO: Trucco neutrale rispetto al genere | La guida di Neil Moodie alle spazzole per capelli

© Wendy Rowe. Tutti i diritti riservati.

37408feaba