5 semplici modi per praticare la consapevolezza creativa

5 Simple Ways to Practice Creative Mindfulness
37408feaba

Al giorno d’oggi, sembra che il nostro tempo sia più prezioso che mai. Se solo potessimo pianificare di più potremmo fare di più, e poi finalmente avremmo tutto: il lavoro perfetto, il coniuge amorevole, la casa dei sogni, il corpo in bikini. Nella nostra società di tipo A, il trambusto è spesso pubblicizzato come il segreto della felicità. Ma la maggior parte di noi si rende presto conto che fare di più e avere di più non significa sempre sentirsi di più. Nonostante riempia le nostre giornate fino all’orlo, non siamo ancora le persone felici, creative e ben riposate che vogliamo davvero essere.

Un paio di anni fa ho avuto una sorta di risveglio. Tra il pendolarismo, il lavoro a tempo pieno, il lavoro secondario e il trascorrere del tempo di qualità rimasto con mio marito, c’era poco tempo per godersi semplicemente la vita. Le mie giornate erano piene e vuote allo stesso tempo. Ero stanco di sentirmi svuotato alla fine della giornata e mi mancavano disperatamente quei momenti di serendipità, spontaneità e ozio che danno più senso alla vita.

Dopo aver letto i vantaggi di concentrarmi semplicemente sulla respirazione, ho iniziato a incorporare più consapevolezza nelle mie giornate. All’inizio è stato lento – un libro qui, un corso di meditazione là – ma ho adorato il modo in cui ci si sente semplicemente osservando. Una cosa divertente accade quando diventi più consapevole. Il bisogno di stress, pianificazione e preoccupazione svanisce e sei libero di guardare l’ascesa e la caduta della tua mente senza essere risucchiato dal dramma. È liberatorio, per non dire altro!

Mentre pratico ancora la consapevolezza (in effetti, ho recentemente terminato un corso sulla meditazione di consapevolezza), la mia pratica si è trasformata. Da quando ho fatto trading nel cubicolo e ho fatto il pendolare a favore dell’arte e dell’imprenditorialità, ho cercato nuovi modi per rimanere consapevole. Sono sempre alla ricerca di modi creativi per giocare di più, concentrarmi sul presente e godermi i momenti mentre si presentano, e Un libro che prende il suo tempo: un’avventura senza fretta nella consapevolezza creativa è la guida perfetta.

Scritto dai cofondatori di Flusso rivista, Irene Smit e Astrid Van Der Hulst, Un libro che si prende il suo tempo ci mostra come celebrare la creatività, l’imperfezione ei piccoli piaceri della vita. A differenza di altri libri sulla consapevolezza, questo è pieno zeppo di storie, divertenti chicche di carta e attività ludiche. Combina perfettamente gli articoli della rivista con poster pieghevoli, adesivi e biglietti di ringraziamento prestampati per aiutarti ad abbracciare pienamente e goderti la consapevolezza nelle sue molteplici forme.

Il libro è diviso in sei parti, ognuna incentrata su un aspetto diverso della consapevolezza (il respiro, l’apprendimento, la creatività, la riflessione, il lasciar andare e la gentilezza), e ogni sezione contiene suggerimenti ed esercizi da mettere in pratica. E mi piace che non sia solo un corso; è un’avventura interattiva lungo il percorso della consapevolezza. Ispira la consapevolezza nelle sue molteplici forme e ti ricorda di rallentare, respirare ed essere presente.

Poiché il modo in cui iniziamo la mattina di solito determina come si svolge il resto della nostra giornata, mi piace iniziare leggendo un paio di pagine e implementando le idee nel corso della giornata. E in quei giorni che vanno di male in peggio, adoro passare a una pagina a caso e usare la consapevolezza per cambiare la mia giornata.

5 modi per praticare la consapevolezza creativa

Ecco 5 dei miei modi preferiti per praticare la consapevolezza creativa dalle pagine di Un libro che si prende il suo tempo.

1. Invia una cartolina

Quando è stata l’ultima volta che hai scritto una lettera a qualcuno (no, l’e-mail non conta)? Se sei come me, probabilmente è passato un po’ di tempo. Ma scrivere a mano una nota a un amico o un familiare è un ottimo modo per rallentare e godersi semplicemente il momento. Il libro include 16 cartoline splendidamente illustrate che puoi strappare direttamente dal libro per annotare una nota e spedirla a un amico per fargli sapere che ci stai pensando.

2. Impara qualcosa di nuovo

Al giorno d’oggi puoi acquistare praticamente tutto ciò che hai sempre desiderato nel negozio (um, ciao Amazon Prime). Ma quando prendiamo l’abitudine di acquistare invece di imparare a fare le cose da soli, perdiamo quei momenti pieni di magia che ci rendono una persona migliore. Un libro che si prende il suo tempo ti mostra come preparare i tuoi condimenti da cucina, imparare a usare le lettere, vedere il mondo intorno a te o dare un nome ai fiori di campo che vedi durante la tua prossima passeggiata.

3. Scatta una singola foto

Fotocamere digitali e cellulari hanno tolto parte della magia dalla fotografia. Ai tempi in cui le foto erano limitate a un rullino di 24 o 36 foto, dovevi essere più consapevole degli scatti che scattavi e di quanto costavano. Al giorno d’oggi scattiamo migliaia di foto e raramente ne cancelliamo una. Perché non rendere speciale l’atto di notare e catturare la bellezza, le celebrazioni e i propri cari? Invece di scattare 25 foto, prova a rendertene conto con una singola foto che ha un significato per te ed elimina il resto.

4. Pratica l’auto-gentilezza

Essere gentili con noi stessi a volte può essere un’abitudine difficile da implementare. Siamo abituati ad analizzare ogni nostra debolezza, momento imbarazzante e difetto percepito, e a trascurare i modi in cui brilliamo. Invece, perché non dedicare un momento a scriverti una lettera d’amore. Datti qualche consiglio, elogia tutte le cose che ti rendono unico e lascia andare gli errori del passato una volta per tutte.

5. Crea elenchi

Scrivere è un ottimo modo per ordinare i tuoi pensieri, acquisire spunti e trovare un senso di pace interiore. È anche un modo divertente per concentrarti sulle cose della tua vita per cui sei grato e promuovere il benessere. Usando le istruzioni dell’elenco illustrato nel libro, poniti piccole domande come “Quali piccoli piaceri vorrei custodire di più?” e cerca di trovare quante più risposte possibili. Non solo inizierai a notare le piccole cose, ma è probabile che ti renderà grato per tutte le cose che hai.

Abbiamo collaborato con Workman Publishing per creare questo post. Grazie per supportare i nostri sponsor!

12

37408feaba